fbpx

Eccoci cari lettori, è il momento di speculare sui partecipanti al WEC per la prossima stagione. Lunedì verrà pubblicata l’entry list dei team per il 2024, diamo quindi uno sguardo alle varie possibilità di team e piloti che entreranno a far parte della classe Hypercar.

Toyota

In questo caso non c’è bisogno di speculare, la casa giapponese ha già svelato la line up per le due GR010. Sulla #7 Kamui Kobayashi e Mike Conway avranno un nuovo compagno, Nyck De Vries, in sostituzione di José Maria Lopez, assegnato al programma GT3 di Lexus. Sulla #8 invece l’equipaggio non è cambiato: saranno di nuovo insieme Brendon Hartley, Sebastien Buemi e Ryo Hirakawa.

Ferrari

Line up non ufficialmente confermata a parte per Nicklas Nielsen, che pochi giorni fa ha rinnovato il contratto con la casa di Maranello. Al 99% sulla #50 rivedremo Antonio Fuoco, Nicklas Nielsen e Miguel Molina, mentre sulla #51 saranno Alessandro Pier Guidi, James Calado e Antonio Giovinazzi.

Ma c’è un ma in questa storia. Da tempo si rumoreggia di una terza 499P in pista, e i test di queste settimane portano in questa direzione: una hypercar con i colori di Richard Mille in mano a Lilou Wadoux, Robert Shwartzman e Robert Kubica, quest’ultimo fresco di annuncio mercoledì. Se non sarà quest’anno sarà per l’anno successivo, secondo la mia modesta opinione.

Porsche

Nessuna notizia rilevante, se non che la casa di Stoccarda ha escluso la vendita di ulteriori 963 a nuovi clienti. Dalle poche voci che corrono è lecito pensare a una riconferma degli equipaggi di Penske: Dane Cameron, Micheal Christensen e Fred Makowiecki sulla #5, Kevin Estre, André Lotterer e Laurens Vanthoor sulla #6.

Per Jota l’unica notizia è che Antonio Felix Da Costa privilegerà il suo impegno in Formula E rispetto a quello nel WEC (a quanto si è capito per volere di Porsche stessa). Yifei Ye e Will Stevens potrebbero invece essere riconfermati. Per Proton ancora non si sa nulla, e non mi esprimo a riguardo. Sarebbe bellissimo poter rivedere Gimmi Bruni a bordo, magari più fortunato stavolta.

Peugeot

L’unico cambio confermato è Stoffel Vandoorne al posto di Gustavo Menezes sulla #94, insieme a Loic Duval e Nico Muller. Sulla #93 dovremmo rivedere Paul Di Resta, Mikkel Jensen e Jean-Eric Vergne. Il cambiamento più grande per la 9X8 sarà però l’aggiunta di un’ala posteriore. Gran peccato perdere un progetto così radicale, ma se la macchina non va…

Cadillac

Ci si aspetta una riconferma dei piloti anche in questo caso: Earl Bamber, Alex Lynn e Richard Westbrook torneranno al volante di Jackson Storm anche l’anno prossimo. Non è esclusa una seconda auto iscritta al campionato, ma è una possibilità di cui Cadillac stessa non sembra troppo convinta.

Vanwall

Hanno cambiato più volte piloti durante la stagione, impossibile fare previsioni per l’anno prossimo. Speriamo però che partecipi a tutta la stagione, non importa con quali prestazioni e piazzamenti. Ti prego Floyd fammi vedere la macchina per favore.

Alpine

Da adesso iniziamo con i nuovi team. Partiamo da Alpine che ha già annunciato i suoi sei piloti per il 2024: Charles Milesi, Ferdinand von Habsburg-Lothringen, Paul-Loup Chatin, Matthieu Vaxivierre, Mick Schumacher e Nicolas Lapierre. Ancora non sono stati smistati i due equipaggi, posso solo sperare di vedere Ferdi e Mick insieme perché sono due delle persone più tenere e gentili sul pianeta.

BMW

Silenzio tombale sui piloti, che verranno annunciati a tempo debito e “non ci dovremmo aspettare grosse sorprese”. Salvo poi che WRT ha perso Kubica e Habsburg dalla lineup della LMP2. Quindi ora iniziamo con le speculazioni. Tra quelli che hanno già provato inserirei Sheldon van der Linde, Dries Vanthoor, Maxime Martin. Di confermato c’è Robin Frijns e, fresco di annuncio, Raffaele Marciello. Manca ancora un nome, che potrebbe arrivare da fuori dell’attuale galassia BMW.

Lamborghini

Uno sforzo per una macchina sola stavolta, e un pilota confermato per il WEC, Daniil Kvyat. Uno dei compagni è quasi certamente Mirko Bortolotti, uno dei piloti Lamborghini più esperti in circolazione. Per il terzo pilota azzardo il nome di Doriane Pin, vincitrice tra l’altro del premio rivelazione dell’anno. Si ripeterebbe la lineup di Prema in LMP2. Altri nomi sono meno probabili, ma si vociferava di Matteo Cairoli o altri piloti italiani.

Isotta Fraschini

Non ha neanche iniziato il campionato e già tutti la amano. L’equipaggio della Tipo 6C potrebbe essere composto da Marco Bonanomi, in quanto tester e pilota di enorme esperienza, Gabriel Aubry e Ryan Cullen dalla LMP2 di Vector.

Ecco, dovremmo aver finito. È stato divertente speculare un po’, ci risentiamo all’annuncio di lunedì.

Di Alessandro Rizzuti

Laureato in storia e bassista metal a tempo perso, fermamente convinto che sotto le sei ore si parla di gare sprint. Ogni tanto faccio qualche articolo ironico, sperando di essere divertente almeno su internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *