fbpx

Ten Voorde (EF Group) vince nettamente anche gara 2 (qua il report di gara 1).

Lo start è stato decisamente caotico con la safety car costretta ad intervenire subito per i numerosi contatti nelle prime curve che vedono fuori dalla competizione Strignano (Villorba Corse), Caglioni (Ombra racing), Ferrari (Raptor Engineering) e Iaquinta (Ghinzani Motorsport).

La gara vede perdere così subito due grandi protagonisti.

Ten Voorde non si fa sorprendere ma Bertonelli (Bonaldi Motorsport) riesce a restare attaccato mentre il resto del gruppo viene staccato.

Ad 11 minuti dalla fine il colpo di scena: Bertonelli che bene aveva figurato viene penalizzato per Jump Start con 5 secondi.

Parte così la caccia di Agostini (Villorba Corse) per la seconda piazza.

Lotta che però viene ostacolata da Cerqui (Be Driver) voglioso di guadagnare la posizione.

Alla fine Bertonelli riesce a costruire un gap abbastanza solido da rendere la penalità ininfluente consegnandogli il secondo gradino del podio.

Tantissime le battaglie per la Carrera Cup Italia con più qualità di sempre!

Molto meglio in questa gara Jorge Lorenzo (Q8 High Performance) che non commette nessun particolare errore, anzi si dimostra estremamente combattivo in molte fasi della gara conquistando alla fine una solida nona piazza.

Non solo grande spettacolo tra i Pro ma anche nella Michelin Cup con De Amicis (Ebimotors) capace di bissare la vittoria di ieri.

Prestazione brillante anche per l’altra vettura di Ebimotors con Paolo Gnemmi che sta sempre più prendendo confidenza con la vettura e la categoria.

Nonostante delle belle battaglie per il terzo gradino del podio il pilota di Busto Arsizio deve accontentarsi della quarta piazza.

Appuntamento a metà giugno per la seconda tappa della Carrera Cup Italia, mentre se siete vogliosi di rivedere la gara lasciamo qua il link.

Di Claudio Boscolo

Appassionato di endurance da quando ho memoria, innamorato perso della Panoz Esperante e nostalgico della Jordan e della Jaguar in Formula 1. Cantastorie di piloti e di gare, all'occorrenza team principal dell'ItalianWheels Racing Team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *