fbpx

A cura di Cristian Vaga.

Si conclude il weekend tedesco del Motomondiale, con tutte e tre le classi che han finalmente spento le moto. Vediamo assieme i risultati gara per gara.

Nella Moto3 Pedro Acosta cala il poker stagionale e sigla un altro record storico: 4 vittorie su 8 gare per il rookie di KTM Ajo. Sul podio viene seguito da Kaito Toba, ritornato al podio con CiP Green, e da uno stupito Dennis Foggia: l’alfiere di Leopard Racing si issa sul gradino più basso del podio grazie ad una penalità per track limits all’ultimo giro inflitta a Jeremy Alcoba.

In Moto2 a sorpresa si ritira l’altro rookie maravilla di quest’anno: a inizio gara perdiamo Raul Fernandez, evento che semplifica la vita a Remy Gardner che la va a vincere, infilando così la terza vittoria di fila, record mai trovato da un australiano nella classe mediana. Sul podio uno strepitoso Aron Canet che partiva decimo, e a chiudere il podio ci pensa Marco Bezzecchi.

Per la MotoGP non sappiamo davvero cosa dire: non è bastato un braccio ormai andato, o interventi infiniti e fatti male, o ancora una pandemia e un anno di stop forzato. Se ti chiami Marc Marquez, del Sachsenring hai le chiavi del cancello e puoi farci quello che vuoi. Sul podio lo spagnolo “invita” un accesissimo Miguel Oliveira e un astuto Fabio Quartararo.

Settimana prossima si vola in Olanda per il GP ad Assen, e immancabilmente noi saremo qua a portarvi tutto il motomondiale a casa!

Di ItalianWheels.net

Il mondo dei motori senza compromessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *