fbpx

Riccardo Spinosi è uno dei giovani virgulti che animano i week end della FX Series, specialmente nel Trofeo Predator’s.

Il giovane talento fiorentino ha dimostrato grandi cose nell’arco della stagione con la perla della vittoria a Vallelunga in concomitanza della Euronascar Series e dell’American Festival.

La classe FX3 ed il Trofeo Predator’s rappresentano due delle classi più combattive e più affollate, soprattutto nel week end del Mugello.

Riccardo Spinosi in griglia di partenza immortalato da manne_photosport

Fine settimana di gara che ha visto la sfortuna protagonista per Riccardo che, a causa di una mancata inversione di griglia, si è visto negare un grande risultato in gara 2.

La Predator’s numero 37 di Riccardo in azione tra i cordoli del Mugello. Ph: manne_photosport

Il pilota in forze a TC Racing ha racimolato comunque un podio in gara-1 e una quinta piazza nella sopra citata gara-2 del Trofeo Predator’s.

Come detto precedentemente la griglia è folta di talenti tra cui campioni dell’e-sport come David Tonizza ( attualmente pilota e-sport per Lamborghini ed ex sim-racer per Ferrari) e veterani della serie come Davide Critelli.

Riccardo nelle fasi concitate di sorpasso. Ph: manne_photosport

Con questi avversari non è facile emergere cosa che, invece, Riccardo Spinosi riesce a fare con costanza.

Il pilota fiorentino è riuscito comunque a ben figurare nel difficile week end del Mugello conquistando punti importanti in classifica.

Di Claudio Boscolo

Appassionato di endurance da quando ho memoria, innamorato perso della Panoz Esperante e nostalgico della Jordan e della Jaguar in Formula 1. Cantastorie di piloti e di gare, all'occorrenza team principal dell'ItalianWheels Racing Team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *