fbpx

Davide Achille

Appassionato di Gran Turismo sin da quando era bambino, Davide Achille (davide_a_95) decide di mettersi in gioco partecipando ai campionati organizzati dalla community di Gran Trapanatismo Sport debuttando nel gennaio del 2021 alla quarta gara del Super GT-Rapanati. L’esordio però non è dei migliori: un mesto undicesimo posto lo relega fuori dalla zona punti. Punto debole di Davide in tutte e tre le gare è la qualifica, dove evidenzia parecchie difficoltà, tuttavia gli ultimi due gran premi di questa prima stagione lo vedono entrambe le volte a punti, tutto ciò grazie ad una notevole abilità nei sorpassi e ad un passo gara formidabile. Il bilancio della sua prima avventura rimane comunque positivo, anche se Davide non ha mai dimostrato grande confidenza con le Gr.2.

#32 Nissan MOTUL AUTECH GT-R ’16 (Super GT-Rapanati)

La svolta arriva però alla sua seconda stagione nel Gran Trapanatismo Sport: nel Trapanati World Tour Championship Davide viene collocato nella categoria Gr.4 e nel precampionato dimostra immediatamente grande confidenza con la Subaru WRX macinando tempi molto interessanti, infatti al primo appuntamento stagionale all’Autodrome Lago Maggiore – GP porta a casa il suo primo podio in assoluto con un formidabile secondo posto conquistato in rimonta dopo una mesta qualifica. Anche nel secondo gran premio sul celeberrimo circuito di Spa-Francorchamps, dopo aver ottenuto la seconda casella in qualifica, chiude la gara rimanendo in seconda e collocandosi così a pochi punti di distanza dal primo nella classifica di categoria. Nel terzo appuntamento stagionale all’Autodromo Nazionale di Monza i limiti della sua vettura, carente in accelerazione e velocità massima, lo relegano ad un quinto posto di classe e inizia così a farsi avanti l’idea di sfruttare la possibilità del cambio vettura dopo la successiva prima tappa in terra nipponica, in virtù degli ultimi due appuntamenti stagionali che si svolgeranno su tracciati ricchi di rettilinei. L’assalto al titolo avviene nel Paese del Sol Levante: siamo al Tsukuba Circuit, tracciato molto breve e con numerose curve, pane per i denti della Subaru WRX e, infatti, in questa gara Davide porta a casa la sua prima pole position con annessa vittoria, l’unica della sua carriera fino a questo momento, portandosi così a pochi punti dalla vetta della classifica.

#32 Subaru WRX Gr.4 (TWTC)

Siamo a due gare dal termine del campionato e, come anticipato in precedenza, i tracciati scelti per il finale di stagione sono circuiti caratterizzati da lunghi rettilinei: il Tokyo Expressway – Anello Interno Est e il famoso Circuit de la Sarthe nella sua variante senza chicane. Ciò porta Davide a sfruttare la possibilità concessa dagli organizzatori di effettuare un cambio auto per una sola volta durante tutto l’arco del campionato e passare così dalla Subaru WRX ad una più performante in rettilineo Corvette C7. Il cambio porta i suoi frutti e, nelle qualifiche di Tokyo, Davide strappa nell’incredulità generale una pole position formidabile senza però riconfermarsi in gara e chiudendo così il weekend con un quarto posto di categoria. La resa dei conti avviene quindi all’ultimo appuntamento stagionale a Le Mans dove Davide, trovandosi ad un punto dal primo in classifica e a pari punti con il secondo, deve per forza chiudere la gara davanti ai rivali per aggiudicarsi il titolo di categoria. Dopo un secondo posto in qualifica strappato con le unghie e con i denti, Davide Achille compie una gara formidabile battendo i suoi diretti avversari e piazzandosi secondo dietro al suo compagno di squadra Dambrosio: quanto basta per incoronarsi campione di categoria e portare a casa il primo titolo della sua carriera.

#32 Chevrolet Corvette C7 Gr.4 (TWTC)

Nonostante questa straordinaria vittoria, il giorno dopo la conquista del titolo Davide annuncerà il ritiro momentaneo dai campionati.

Statistiche:

  • Campionati disputati: 2
  • Titoli vinti: 1
  • Partenze: 9
  • Vittorie: 1
  • Pole position: 2
  • Podi: 4

Palmarès:

  • 2021 Trapanati World Tour Championship (Gr.4)