Da giorni ormai nel paddock della MotoGP circolava la voce, ma ora è tutto ufficiale, dal 2025 Enea Bastaniani e Maverick Viñales cambieranno moto e approderanno nella famiglia KTM nel team satellite Tech3 che per l’occasione cambia anche il suo nome passando da GasGas a Red Bull KTM Tech3.

Queste le parole del direttore sportivo della KTM, Pit Beirer:
“Siamo molto contenti di aver fatto entrare sia Enea che Maverick nel nostro progetto MotoGP e di aver dato loro il pieno sostegno e supporto ufficiale per continuare a perseguire i loro obiettivi e raggiungere le loro massime prestazioni.

È chiaro che stiamo parlando di due dei piloti più veloci al mondo in questo momento ed è una soddisfazione il fatto che si fidino di noi e dell’operazione di prima classe che abbiamo creato insieme al Red Bull KTM Tech3.

Il nome del team per il 2025 dice tutto: è tempo di tornare a rafforzare il nome KTM e non potevamo pensare a un modo migliore per portare questo tipo di valore all’azienda se non quello di far vestire a Enea e Maverick l’arancione Red Bull. Continuiamo a spingere per il resto del 2024 e poi guardiamo a questo nuovo inizio per il prossimo anno.”

Viñales e Beirer

Di seguito invece le dichiarazioni di Nicolas Goyon, Team Manager della Tech3:

“Siamo lieti di annunciare che Enea e Maverick saranno con noi il prossimo anno e che torneremo a essere KTM. Non possiamo dimenticare che le nostre prime vittorie in MotoGP sono state ottenute in arancione!

Non possiamo nascondere il nostro orgoglio per il fatto che questi due piloti di talento abbiano deciso di guidare le nostre moto. È la dimostrazione che abbiamo seguito la strada giusta e che con la nostra tecnologia possiamo lottare in prima linea per il campionato.

Vorremmo ringraziare Pierer Mobility AG per la qualità del suo supporto. La nostra collaborazione ha raggiunto il massimo livello quest’anno e sono sicuro che continuerà a crescere in futuro.

Vorremmo anche ringraziare Red Bull per la sua dedizione al nostro progetto. Abbiamo un chiaro impegno verso la vittoria ed è per questo che Enea e Maverick hanno deciso di unirsi al nostro programma.”

Viñales, Beirer e Goyon

Qui potete trovare il link al comunicato ufficiale del costruttore austriaco.

Di Davide Orofino

Classe 1995, sardo, laureato in lingue e appassionato di tutto ciò che è dotato di un motore. Mi occupo di un po' di tutto ma specialmente del motorsport giapponese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *