You are here
F1 news 

Chi dimentica è complice: Lola Racing Cars

A cura di Filippo Martelli. Era il 1958 quando un ambizioso imprenditore originario di Bromley, nonché ingegnere vittima dell’affascinante mondo delle quattro ruote, decise di fondare la Lola Racing Cars. Traboccante di idee e progetti, gli era ignoto soltanto quello che sarebbe stato l’epilogo del viaggio: lui garibaldino, lei, la Lola, sfocata leggenda del circus automobilistico. Per doveri di cronaca, converrebbe forse dare un nome al nostro capitano d’azienda: Eric Broadley e, prima di offuscare il mito con un grigio velo pietoso, ricordare a tutti i nostri lettori che sovente…

Read More