Marco Melandri Aprilia MotoGP MotoGP news 

MotoGP: nuovo Seamless per Aprilia al Mugello, ma non solo…

Come ogni anno, quello del Mugello è uno degli appuntamenti più importanti del Motomondiale, perchè segna la chiusura del primo terzo di Campionato, inducendo quindi piloti e squadre a tirare le prime somme, ma soprattutto perchè qui le Case fanno debuttare in gara importanti aggiornamenti tecnici. Ne è un esempio, infatti, la Casa di Noale: su entrambe le Aprilia RS-GP di Marco Melandri ed Alvaro Bautista sarà installato il nuovo cambio seamless attivo anche in scalata. L’inedita trasmissione ad innesti continui era stata promossa da Alvaro Bautista dopo lo scorso…

Read More
MotoGP news 

MotoGP, Melandri: “A Le Mans possibile zona punti”

Dopo aver chiuso il GP di Jerez con un ritardo dai primi decisamente più contenuto rispetto alle precedenti quattro gare, all’interno dell’Aprilia Racing Team Gresini iniziano a vedersi i primi segnali di significativi passi avanti. Lo sa bene soprattutto lo spagnolo Alvaro Bautista, che nei test post-GP ha potuto provare per la prima volta l’inedito cambio seamless “made in Noale”, con ottimi riscontri sia a livello di tempi che di feeling nella guida. A Le Mans, quindi, con tutta probabilità vedremo in pista una RS-GP decisamente più performante rispetto a…

Read More
MotoGP news 

Aprilia, Albesiano: “Il nostro Seamless al Mugello”

All’indomani della gara di Jerez de la Frontera, che ha visto il team Aprilia continuare il percorso di crescita con la bella prestazione di Alvaro Bautista ed i – seppur lenti – progressi in gara di Marco Melandri, non si ferma lo sviluppo delle RS-GP. Durante i test di ieri, sul circuito andaluso ha infatti esordito con successo il cambio seamless (a innesti continui) attivo anche in scalata, soluzione subito apprezzata dallo spagnolo Alvaro Bautista, primo pilota della squadra di Noale a testare la nuova soluzione tecnica. Tutta la stagione della squadra italiana sarà,…

Read More
MotoGP news 

MotoGP, Suzuki: a Jerez nuovo motore e cambio Seamless

Dopo uno stop, o per meglio dire una pausa di riflessione, durata tre anni, la Suzuki è tornata nel Motomondiale con un progetto ed un organico tutto nuovo, motivati da un solo imperativo: arrivare a vincere il Titolo MotoGP. Dall’esordio, quindi, nei test, sono bastati poi soltanto tre Gran Premi per far capire che la squadra di Hamamatsu c’è e fa davvero paura, perchè pur dovendo lottare con una mancanza di quasi 30CV rispetto alla concorrenza e l’assenza del cambio seamless (che abbiamo visto riportare la Yamaha M1 a livello…

Read More