You are here
Caro Valentino, perdonami... ma non mi mancherai (troppo) Blog MotoGP 

Caro Valentino, perdonami… ma non mi mancherai (troppo)

Quando ieri mi arrivò la notizia che Valentino Rossi si era fratturato tibia e perone durante una sessione di enduro, la prima cosa che pensai riguardò immediatamente il punto a cui il Mondiale era arrivato, l’incredibile competizione che c’è quest’anno, il duro lavoro che il Campione di Tavullia non ha mai smesso di sottoporsi per essere a quasi 40 anni ancora a quei liveli da ventenne indiavolato ed affamato. Un duro, durissimo colpo per un Mondiale da enciclopedia del motociclismo, in cui per la prima volta dopo tanti anni ci…

Read More
robert kubica test hungaroring renault rs 17 2017 f1 Blog F1 

Robert Kubica: La Volontà Di Seguire I Propri Sogni

Sono passati ben 6 anni da quel terribile incidente che mise a serio rischio non soltanto la sua carriera, ma la sua stessa vita. Sei anni durante i quali si sono avvicendati interventi chirurgici, dei quali 18 solo al suo braccio destro, il timore di non riprendersi più, la paura di risalire in macchina e, aprendo il gas, scoprire il possibile nuovo se stesso che nulla avrebbe avuto a che fare con il talentuoso pilota che era prima dello schianto al Rally Ronde di Andorra, la consapevolezza di dover abbandonare…

Read More
Tra Meccanica, Aneddoti e Lezioni di Vita: a Scuola dal Peo Consonni Blog Curiosità 

Tra Meccanica, Aneddoti e Lezioni di Vita: a Scuola dal Peo Consonni

La Brianza, per molti un luogo dal paesaggio triste e “tutto uguale”, cuore pulsante dell’operosità lombarda, per altri invece è, al pari dell’Emilia Romagna, una terra di motori. Sì, non ci saranno i grandi costruttori come nella Motor Valley, ma in compenso la Brianza abbonda per tradizione motoristica, per la passione che anima ragazzi e uomini di tutte le età, di vecchi e nuovi piloti, e di officine, le officine quelle “vere”, dove al proprio interno si vive e si respira un’aria differente, autentica, genuina. Ma tra le tante officine…

Read More
E' Guidare per Guidare. Questa, è la Touge! Blog Curiosità 

E’ Guidare per Guidare. Questa, è la Touge!

I giapponesi la chiamano “Touge”, che letteralmente significa “Passo di Montagna”, una parola che nel corso degli anni ha però acquisito un significato ulteriore, tutto suo. O per meglio dire, tutto nostro, legato a quello che è lo “street” automobilistico. Ma che cos’è esattamente la Touge? Bhe, per spiegarlo è forse meglio partire da ciò che la Touge non è. Chiudete gli occhi e immaginatevi di mettervi al volante della vostra macchina. Allacciatevi la cintura di sicurezza, accendete il motore, ascoltatelo risuonare dallo scarico, mettete una mano sul volante, accarezzate…

Read More
sabelt gt-090 mini cooper s r53 Blog Prodotti racing 

Ho Montato Un Sedile Racing: Ne Vale Davvero La Pena?

Dapprima lo scarico, magari partendo dal terminale arrivando poi ad aggiungerci centrale e collettori, il filtro dell’aria, poi i cerchi, ed ecco fare la propria comparsa un’assetto a ghiera regolabile, e via così. Se si è appassionati di auto e, specialmente, di guida, questi sono passaggi che ogni “Petrolhead” che si rispetti si ritroverà a fare, iniziando a preparare la propria vettura, passo dopo passo, mettendo via euro dopo euro per far proprio questo o quel pezzo, ogni volta con la solita (innocente) menzogna del “basta spendere soldi, questa sarà…

Read More
news Videogame 

Ecco Cosa Vorrei Nel Futuro Dell’Automotive Videoludico

Che piaccia o meno, la nostra epoca vive l’era del digitale, ovvero dove quasi tutto ciò che ci circonda è connesso a internet o controllato da programmi informatici, che spaziano dai più semplici elettrodomestici per arrivare anche nelle nostre auto, che vengono sempre più equipaggiate con sistemi di sicurezza, infotainment perennemente connessi tra loro, con le vetture più blasonate che addirittura presentano equipaggiamenti Wi-Fi indipendenti. L’era del digitale giunta infatti ad un suo apice assoluto, dove ogni giorno vengono sfornati nuovi programmi, nuove apparecchiature e nuove idee che nel giro…

Read More
MotoGP 

La Forza Di DesmoDovi E La Chance Mondiale. Ma può Davvero Farcela?

Il Montmelò ed il Mugello, due circuiti radicalmente diversi tra loro: molto guidato, caldo e stressante quello spagnolo, veloce e brutale quello italiano. Due circuiti che richiedono peculiarità tecniche ben differenti per essere veloci, eppure, per la prima volta dopo anni, due circuiti in cui la Desmosedici è riuscita a tagliare il traguardo in prima posizione, contro ogni pronostico. E no, non è stato il maiorchino a trovare questa vittoria, come si sarebbe potuto eventualmente pensare, ma il forlivese che rispetto a Lorenzo guadagna un dodicesimo, la “seconda guida” Andrea…

Read More
Il Mugello di Dovi, Paso e Migno: una domenica di rivincite e lezioni di vita Blog MotoGP 

Il Mugello di Dovi, Paso e Migno: una domenica di rivincite e lezioni di vita

Il Mugello… Il Mugello è tante cose: è quello del “Non si dorme”, è il Mugello del giallo fluo di Rossi, è il Mugello delle bibliche invasioni di pista, così come è il Mugello dei vergognisi fischi del tifo di stampo calcistico a danno di quei vincitori per i quali veniva issata la bandiera iberica e di altri vergognosi comportamenti. Ma questa domenica è stato un nuovo Mugello, un Mugello di emozioni, di tricolore e, soprattutto, un Mugello di rivincite. Perché sul bellissimo tracciato toscano, teatro quest’oggi di tre gare…

Read More
Una Passione Senza Cura, Una Passione Che E' Per Sempre Blog 

Una Passione Senza Cura, Una Passione Che E’ Per Sempre

Sì, è brutto ammetterlo, ma gli anni passano. Anzi, volano proprio, ed una dopo l’altra si susseguono le generazioni, e con esse tutte le novità che ogni nuovo corso sa portare. Spesso in bene, ancora più spesso in peggio, o forse siamo solo noi che rimaniamo troppo attaccati al passato, un passato che sentiamo nostro perché abbiamo vissuto “quegli anni”, o forse perché – e chi è più giovane saprà capirmi – in ciò che è moderno, elettronico e “più sicuro”, manca quella vena di eroismo dei tempi che furono,…

Read More
I Kanjozoku, tra gare clandestine e autentica cultura JDM. Blog 

I Kanjozoku, tra gare clandestine e autentica cultura JDM.

I giapponesi, si sa, sono un popolo enigmatico: così ligi alla disciplina, al rispetto per le regole, alla reputazione di onesti cittadini rispettabili, salvo poi scoprirsi, di notte, tutto l’opposto di quanto non facciano vedere durante il giorno. E così i bar si riempiono di uomini d’affari dediti alla bottiglia, ragazze morigerate gettano via la maschera così come altri ragazzi, dal temperamento “monastico”, si scoprono inguaribili donnaioli e le strade, che siano di città o di montagna, diventano teatro di vere e proprie gare clandestine, alcune note solo ai piloti…

Read More