Le foto sfuggono nel Web: ecco la nuova Audi A1!news Nuovi Modelli 

Le foto trapelano nel Web: ecco la nuova Audi A1!

Dopo che dalla rete sono trapelate le foto rendering di quella che sarà la seconda generazione della piccola di Ingolstadt se è acceso subito un forte dibatto dibattito: la nuova A1 taglia infatti drasticamente i ponti con la sua predecessora, dice addio allo schema a 3 porte in favore del 5-porte (unica soluzione), si sbarazza del vecchio pianale PQ25 targato 2011 e si dota del più recente MQB A0, in totale condivisione con l’A3 e tante altre vetture del Gruppo Volkswagen.

Le foto sfuggono nel Web: ecco la nuova Audi A1!

Look nuovo anche negli interni e importante il travaso tecnologico ricevuto dalla sorella maggiore A3: in Audi hanno infatti deciso di voler realizzare una A1 molto più dinamica, efficace e divertente da guidare, al di là delle singole motorizzazioni, tra le quali sono attese il 3 cilindri 1.0L turbo compresso TFSI da 113 CV come scelta entry-level, un 1.5L quattrocilindri turbo da 143 CV ed infine (ovviamente per quanto riguarda i motori benzina) ci sarà il quattrocilindri turbocompresso da 2.0L della più sportiva S1 che erogerà una potenza di 250 CV (un regalo al mercato italiano soggetto alla tassa del superbollo per vetture con potenze superiori ai 250 CV?).

Le foto sfuggono nel Web: ecco la nuova Audi A1!

Anche il disegn è stato completamente rivisto, ora caratterizzato da linee decisamente più aggressive, anche se forse mescolando troppo quelle della Q2 e della A3. Rimane tanta la curiosità di vedere la futura S1 perché nonostante il carattere della nuova A1, quella che manca totalmente all’appello è il carattere sportivo, “racingheggiante”.

Le foto sfuggono nel Web: ecco la nuova Audi A1!

Ad ogni modo, mentre negli stabilimenti SEAT – in spagna – si preparano a dare il via alla produzione della piccola dei quattro anelli, in Audi dichiarano che la nuova A1 non sarà solamente l’anti-MINI, ma che saprà “eclissare” la compatta del gruppo BMW sotto tutti i punti di vista. E mentre il guanto di sfida è stato lanciato, voi cosa ne pensate?

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment