Le Hypercars saranno le future LMP1: benvenuto Gruppo C 2.0!Senza categoria 

Le Hypercars saranno le future LMP1: benvenuto Gruppo C 2.0!

A poche ore dal semaforo verde che sancirà l’inizio di questa 24 Ore di Le Mans 2018, la FIA annuncia una vera e propria rivoluzione per la categoria LMP1, la classe regina del Mondiale Endurance, che mai come in questi ultimi anni è stata soggetta a costi letteralmente astronomici che le Case hanno dovuto sostenere per partecipare Campionato.

 

Le Hypercars saranno le future LMP1: benvenuto Gruppo C 2.0!

Ebbene, sono anche i costi uno degli elementi chiave di quella che sarà la nuova generazione di LMP1, che richiederanno un budget pari ad appena un quarto di quello che attualmente viene stanziato dai costruttori, portando così tra i 25 ed i 35 milioni di Euro il costo per un programma a due vetture. Ma la vera rivoluzione saranno proprio loro, le macchine: chiamate “Le Mans Hypercars”, la nuova generazione di prototipi si preannuncia essere un moderno ritorno alle vecchie quanto indimenticate Gruppo C, in quanto le Case avranno totale libertà in materia di design, pur però dovendosì ispirare alla concezione delle attuali hypercars in produzione.

Le Hypercars saranno le future LMP1: benvenuto Gruppo C 2.0!

Un punto questo che non può non far gola a tutte le Case come Aston Martin, McLaren e Ferrari che hanno in produzione hypercars come la Valkyrie AM-PRO, la P1 GTR, la FXX-K EVO; tutte Case presenti insieme a Toyota e Ford al consiglio FIA tenutosi recentemente nelle Filippine, alle quali sicuramente se ne aggiungeranno altre quanto meno a discutere e valutare il proprio ingresso al Mondiale. Vi immaginate Koenigsegg portare la sua prima Agera LMP1? O magari la Apollo, che con la sua Intensa Emozione ha riportato in auge il segmento GT1?

Le Hypercars saranno le future LMP1: benvenuto Gruppo C 2.0!

A quanto pare il nuovo corso del WEC, che avrà inizio nel 2020/2021 e che durerà per un quinquennio, sembra essere più appetibile che mai per i Costruttori che finalmente si ritrovano sul tavolo una sfida nuova, con ampie possibilità di manovra nella costruzione delle vetture, con costi più umani e che – sono certo – richiamerà tantissimo pubblico affamato di vetture vere e di competizioni serrate tra i vari costruttori. Lasciatemi dire che, dopo questa notizia, la FomulaE-mania ha già i giorni contati. Finalmente si torna a parlare di macchine e gare vere!

Related posts

Leave a Comment