You are here
Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5! Curiosità news 

Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5!

Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5!

Ogni appassionato di auto da corsa ha nel proprio cassetto alcuni sogni, alcune fantasie irrealizzabili, vuoi ora per mancanza di risorse ora per mancanza di capacità e così via. Poi però ci sono quelli che dispongono di questi due ingredienti imprescindibili e che, uniti alla grande fantasia, all’entusiasmo e allo spirito di sacrificio riescono a realizzare ciò che rimane così lucido nella mente di tutti gli altri.

Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5!

E’ la storia di Dustin Anthony, proprietario della minuscola “Monivetti Automovite” che nel futuro si prefigge di costruire supercar, a partire dal suo primo fantastico prototipo che oggi sta sconvolgendo la rete: denominata Monivetti Era, la prima creatura di Dustin Anthony è basata sulla Lotus Elise e monta il poderoso 5.0 L V10 della BMW M5 E60. “Scherzi?!”, starete pensando. E invece no, è tutto vero.

Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5!

Ci sono voluti ben 3 anni, 70.000 $ in pezzi ed un ammontare di tempo traducibile in 200.000 $ di manodopera, stando a quanto riferisce Dustin, ma tutto quanto è stato fatto a regola d’arte e  studiato fin nei minimi dettagli affinché tutta la struttura sia perfettamente funzionante ed adatta all’utilizzo in pista, a partire dalle rigidità di ogni elemento elaborato ed analizzato attraverso i test della Finite Element Analysis.

Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5!

Tagliata in due la vecchia Elise, Dustin ha ricostruito completamente il posteriore della vettura, ora dotata di un telaio tubolare che rende la vettura circa 50cm più lunga della Lotus e dotandola del gruppo cambio-differenziale Porsche. Oltre a ciò, l’Elise è stata irrigidita grazie alla costruzione di un tetto rigido (tubolare), gigantesce gomme posteriori che possano garantire un livello di trazione adatto alla potenza del motore tedesco, gomme più larghe all’anteriore, enormi dischi e pinze brembo, sospensioni a schema triangolare, una grande ala posteriore affinché garantisca più carico al retrotreno, un nuovo diffusore in pieno stile racing e, tocco di classe, i terminali di scarico dal design ispirato alla leggendario uscita a 4 di Pagani.

Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5!

Che dire… Se questa è la prima delle vetture della Monivetti Automotive, per la quale è atteso un vero e proprio primo video di presentazione nell’arco di uno/due mesi, lasciatemi dire che non vedo l’ora di meravigliarmi e sognare ancora con le future creature di Dustin Anthony.

Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5!

Gli enormi freni della Monivetti Era.

Questa Lotus Elise monta il V10 della BMW M5!

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment