You are here
Curiosità news 

Il ritorno del Gruppo C: la Mazda 767B parteciperà al WTAC 2017!

Se ci sono vetture che ancora oggi, a distanza di anni, sanno far battere il cuore degli appassionati come nessun’altra supercar moderna sappia fare, bhe quelle sono le Gruppo C, prototipi velocissimi e dal suono inconfondibile che hanno fatto la storia degli anni ’80 e ’90 e per le quali era stata data carta bianca sulla cilindrata dei propulsori,  a patto che venissero rispettati i limiti di consumo carburante imposto dal regolamento.

Il ritorno del Gruppo C: la Mazda 767B parteciperà al WTAC 2017!

Purtroppo, però, le Gruppo C sono “morte” da un pezzo nel panorama delle gare endurance, e solitamente fanno la loro annuale ricomparsa solo al Goodwood Festival of Speed in Inghilterra. Eppure, quest’anno, dopo la mitica partecipazione nel 2014, una originale Mazda 767B scenderà in pista al World Time Attack Challenge di Sydney.

Dopo infatti il primo invito ricevuto da Ian Baker, CEO di Superlap, per il WTAC 2014, Seniji Hoshino, genuino appassionato di auto da corsa, ha dovuto spendere centinaia di migliaia di dollari per riportare allo stato originale la sua 767B gravemente incidentata durante il Goodwood (il telaio era il numero 001) utilizzando solo componenti originali dell’epoca; ma ora che la sua Mazda è tornata così come scese in pista nel 1989, Hoshino-san è pronto a far cantare nuovamente il motore Wankel da 2.6 L e 4 rotori da 600 CV tra le curve del Sydney Motorsport Park.

Il ritorno del Gruppo C: la Mazda 767B parteciperà al WTAC 2017!

E se qualcuno dovesse trovarsi da quelle parti, faccia in modo di non perdersi questo immancabile appuntamento con la storia, perché a quanto pare il WTAC 2017 sarà l’ultimo canto del cigno della Mazda 767B di Hoshino-san, dopo il quale darà definitivamente addio a qualsiasi tipo di competizione proprio a causa della difficoltà di recuperare pezzi di ricambio originali. E se questo non dovesse bastarvi, sappiate che, dopo la scorsa partecipazione con la stupenda HuayraBC, sarà di nuovo presente anche il leggendario drift-king Keiichi Tsuchiya, che si renderà protagonista di alcuni hot-laps con la sua immancabile Toyota AE86!

Umberto Moioli
Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment