La notte araba incorona Nico Rosberg: il tedesco è Campione del MondoF1 Latest news Motorsport 

La notte araba incorona Nico Rosberg: il tedesco è Campione del Mondo

La notte araba incorona Nico Rosberg: il tedesco è Campione del Mondo

Nella notte araba, Nico Rosberg è riuscito a laurearsi Campione del Mondo di F1 al termine di una durissima gara sul circuito di Yas Marinas ad Abu Dhabi. Una gara perfetta quella del trentunenne tedesco che, dopo aver conservato la seconda posizione in partenza, è rimasto tutta la gara nella scia di Lewis Hamilton senza correre particolari rischi. La vittoria, infatti, non è bastata ad Hamilton che ha provato in ogni modo a far avvinicinare nel corso di tutto il Gran Premio il gruppo degli inseguitori formato da Ferrari e RedBull, nella speranza che i rivali ingaggiassero battaglia con Nico, fino a farlo arrivare quarto al traguardo; ma la strategia (un po’ antisportiva) dell’inglese non ha portato i suoi frutti, essendosi Rosberg difeso dagli attacchi sia di Verstappen, prima, sia di Vettel, poi.

La notte araba incorona Nico Rosberg: il tedesco è Campione del Mondo

Sul terzo gradino del podio è salito Sebastian Vettel, autore di una grandissima rimonta ottenuta grazie ad un’eccellente strategia Ferrari che ha permesso al quattro volte Campione del Mondo F1 di sorpassare sia Raikkonen che il duo RedBull. Questo podio fa infatti ben sperare i tifosi della Rossa per la prossima Stagione, che si spera possa essere – visto anche la rivoluzione delle vetture con gomme extra-large e più carico aerodinamico – la Stagione dell’attacco al titolo. Grande prova anche per Max Verstappen che, dopo un testacoda per un contatto con la Force India di Nico Hulkemberg che l’ha lasciato in ultima posizione, ha ottenuto il quarto posto grazie ad una rimonta forsennata e ad una strategia aggressiva con un’unica sosta; l’olandese che ha stupito per tutta l’annata conclude così l’ultimo Gran Premio del 2016 davanti al suo compagno di squadra Daniel Ricciardo e Kimi Raikkonen, sesto sotto la bandiera a scacchi. In settima e ottava posizione hanno chiuso rispettivamente Nico Hulkemberg e Sergio Perez che sono riusciti così a blindare il quarto posto in classifica costruttori per la Force India davanti alla Williams. Addii deludenti al Circuis della F1 sia per Jenson Button, fuori gara per la rottura della sospensione anteriore destra, sia per Felipe Massa, arrivato solamente nono. Alonso, invece, consegna alla squadra inglese l’ultima posizione della Top10 dopo una gara però di buon livello.

Pur senza un vero e proprio confronto diretto in pista, un duello corpo a corpo dei vecchi tempi, tra l’incoronato Nico Rosberg e lo spodestato Lewis Hamilton, il 2016 è stata senza ombra di dubbio una grande Stagione, ricca di emozioni e dal finale thrilling; ma ora gli occhi degli appassionati sono già puntati a marzo 2017, quando Lewis Hamilton proverà a vendicare la sconfitta di quest’annata e la Ferrari, in cerca di redenzione, proverà a riportare a Maranello un titolo che manca all’appello dal 2007 ,quando Kimi Raikkonen divenne Campione del Mondo in Brasile. Non ci resta quindi che attendere con ansia il 2017 seguendo con attenzione i test che si terranno sul tracciato del Montmelo a Barcellona dal 27 Febbraio al 2 Marzo, per vedere soprattutto quanto le nuove monoposto e le nuove gomme saranno più veloci di quelle attuali, soprattutto nella speranza che a guadagnarci sia ancora una volta lo spettacolo.

Articolo: Edoardo Giagnorio

La notte araba incorona Nico Rosberg: il tedesco è Campione del Mondo

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment