Arriva Stelvio Quadrifoglio, il SUV di Alfa dall'anima sportiva. E promette benissimo!Latest news news Nuovi Modelli 

Arriva Stelvio Quadrifoglio, il SUV di Alfa dall’anima sportiva. E promette benissimo!

Arriva Stelvio Quadrifoglio, il SUV di Alfa dall'anima sportiva. E promette benissimo!

A poco meno di un anno dall’uscita dell’attesissima Giulia, la Casa del Biscione torna a far parlare di sé svelando un modello altrettanto sospirato. La Stelvio rappresenta infatti il primo tentativo nel mondo dei SUV marchiato Alfa Romeo che, fino ad oggi, non si era mai avventurata in questo segmento tanto di moda.

Nella patria della auto dai tanti cavalli, al salone di Los Angeles, è stata presentata solo la versione di punta, ovvero la “Quadrifoglio”, mentre per i modelli più economici e normali bisognerà aspettare Marzo 2017 quando andrà in scena il salone dell’auto di Ginevra. Una mossa di marketing che risulta essere stata azzeccata, poiché il modello non ha deluso le aspettative del pubblico per quanto riguarda l’estetica e le prestazioni dichiarate sulla carta.
La Stelvio monterà le stesse motorizzazioni della Giulia, quindi, parlando della variante più aggressiva potremo trovare il già noto V6 2.9L da 510 cv di derivazione Ferrari montato su un telaio adattato alle esigenze del crossover, che permetteranno di raggiungere una velocità massima di 285 km/h coprendo poi lo scatto da 0 a 100 km/h vicino ai 3,9 secondi. A differenza della Giulia la trazione della Quadrifoglio sarà esclusivamente integrale e adotterà il sistema Q4 con Torque Vectoring, ovvero un impianto elettronico posto prima del differenziale capace di ripartire la coppia nel modo migliore sulle 4 ruote motrici in base ai dati ricevuti dalla centralina. Il tutto coordinato sempre elettronicamente al software DNA che permette di scegliere diverse regolazioni dei parametri di guida in funzione della necessità richiesta (Dynamic, Natural, Advanced efficency). Per placare tutta la potenza della Stelvio è stato necessario ricorrere ad un impianto frenante maggiorato by Bremo, disponibile su richiesta anche in materiale carboceramico. Anche sul cambio non ci sarà poi possibilità di scelta poiché la sola ed unica opzione sarà un cambio automatico ZF a 8 rapporti con paddle al volante in grado di cambiare marcia in soli 150 millisecondi nella modalità più sportiva.

Arriva Stelvio Quadrifoglio, il SUV di Alfa dall'anima sportiva. E promette benissimo!

Passando all’estetica, la sezione frontale ricorda tantissimo quella della Giulia; le due sarebbero infatti praticamente identiche se non fosse stata alzata di ben 22 cm rispetto alla sorella berlina per le esigenze date dagli standard di un SUV. Restano infatti le prese d’aria in fibra di carbonio sul cofano rigonfiato, i fari allungati che sottolineano il carattere aggressivo e l’immancabile griglia trilobo nella quale svetta lo scudetto Alfa Romeo. Il posteriore, invece, differisce maggiormente e si presenta con un diffusore dal quale spuntano 4 grossi tubi di scarico e un lunotto in stile coupè molto spiovente, che riduce sicuramente la visibilità ma che migliore lo stile e l’aerodinamica del veicolo. Gli interni, anch’essi molto simili alla Giulia si presentano semplici e ben rifiniti: pochi tasti, volante in pelle con pulsante di accensione integrato, grande tachimetro analogico e schermo da 8.8’’ dal quale è possibile controllare qualsiasi funzione della vettura e connettere i vostri dispositivi Apple/Android tramite il sistema di infotainment. La Stelvio non passerà certo inosservata anche grazie alle sue dimensioni: sarà lunga 4,68 m, larga 2,16 m e alta 1,68 m; le proporzioni risultano abbastanza inusuali e contribuiscono a dare quel senso di muscolosità e grinta che si prova quando la si vede. Inoltre, i tecnici di Arese dichiarano di aver raggiunto un rapporto peso/potenza ed una distribuzione dei carichi eccezionale che riuscirà a far ricredere anche il peggiore degli scettici.

Arriva Stelvio Quadrifoglio, il SUV di Alfa dall'anima sportiva. E promette benissimo!

Se volete fare il record sul giro nel tragitto per arrivare in montagna, godendovi il vostro volante in pelle riscaldato mentre cambiate le marce come su una supersportiva, questa è l’auto che fa per voi. Insomma, la Stelvio Quadrifoglio è una vettura difficile da collocare in un preciso segmento, perché sembra voler inaugurare un nuovo corso dei super-Suv; e probabilmente non dovremo aspettare molto prima che ad Arese decidano di farle saggiare il vecchio e caro Ring, in cerca di polverizzare i tempi delle avversarie: Porsche Macan Turbo, Audi SQ5, Audi RS Q3, Mercedes-AMG GLC 45 4MATIC Coupé, Jaguar F-Pace 3.0 S, Infiniti QX70 5.0 S . Non resta che aspettare le versioni “normali” e le prove su strada dei clienti Alfa che decreteranno la vittoria o la sconfitta di questo progetto ambizioso.

Andrea Orlando

Classe 1994, nato e cresciuto a Monza appassionato al mondo dei motori sin da bambino, soprattutto per quanto riguarda le auto. Il mio obbiettivo è riuscire a raccontare e trasmettere la mia passione in maniera semplice, diretta e avvincente.

“If in doubt, FLAT OUT !!”

Related posts

Leave a Comment