MotoGP Silverstone 2016 – Info, Orari Dirette TV e StreamingMotoGP news 

MotoGP Silverstone 2016 – Info, Orari Dirette TV e Streaming

MotoGP Silverstone 2016 – Info, Orari Dirette TV e Streaming

Dopo lo storico round austriaco, che ha visto consumarsi una meravigliosa doppietta delle due rosse italiane, e la vittoria di Cal Crutchlow sotto la pioggia di Brno, per i protagonisti del Motomondiale 2016 è ora tempo di spostarsi in Inghilterra, a Silverstone, 12° tappa in Calendario, che anticipa i GP di Misano e di Aragon. Ad affacciarsi al week-end britannico in cima alla classifica iridata è ancora una volta Marc Marquez che, grazie al terzo posto conquistato a Brno, vanta un bottino di 197 punti. Scambio di posto invece tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, con il primo riuscito a scavalcare di nuovo il Campione del Mondo (quest’ultimo reduce da due week-end eufemisticamente scandalosi) ed ora a quota 144 punti, contro i 138 del maiorchino. Dani Pedrosa, zitto zitto, si trova ora in 4° posizione, a soli 29 punti da Jorge Lorenzo e se il maiorchino dovesse trovare ancora l’acqua sul proprio cammino non è detto che il piccolo spagnolo possa anche provare a fare il colpaccio; Maverick Vinales invece chiude la Top5 con un totale di 100 punti.

Con una tradizione motoristica ultra sessantennale, Silverstone, situato a 60 minuti a sud di Birmingham, è da sempre uno dei circuiti più prestigiosi d’Europa e uno dei più amati da tutti i piloti per via delle sue caratteristiche tecnice. Lungo, infatti, 5,9 Km, il “Silverstone Wing” conta ben 18 curve, delle quali 10 con raggio verso destra e le restanti 8 a sinistra: una ripartizione estremamente equa che permette alle gomme di non avere mai problemi di raffreddamento sulle “spalle”. Il rettilineo è lungo appena 770 m., mentre la pista è davvero molto larga (17 m.), permettendo così ai piloti numerose scelte in fatto di traiettorie, soprattutto in fase di bagarre durante la gara. Sfortunatamente, però, Silverstone presenta un noto problema, ovvero quello delle buche e degli avvallamenti creati dalle decelerazioni delle F1 e delle altre vetture da competizione che girano regolarmente sulla pista inglese. Un problema che negli anni ha visto mandare a terra tantissimi piloti. Il Gran Premio inglese andrà ad articolarsi su un totale di 20 giri, al termine dei quali i piloti avranno percorso un ammontare di 118 km.

Silverstone GP MotoGP Track

Attraversando il rettilineo ad oltre 275 Km/h, a Silverstone si scala dalla 5° alla 3° marcia per entrare in Curva-1 a circa 145 Km/h; si rialza la moto velocemente e si apre di nuovo il gas per un tratto prima rettilineo, quindi alternato da una doppia “S” da attraversare a circa 150 Km/h. Uscendo quindi dalla Curva-5 a 125 Km/h, gas completamente aperto fino alla Curva-7, passando infatti a tutta velocità sull’ “Hangar Straight”, dove si toccano gli oltre 320 Km/h. Freni in mano alla Stowe, dove si piega a destra a 125 Km/h, anticipando un piccolo tratto rettilineo al cosidetto “Vale” e quindi un’altra parte guidata attende i piloti: da 235 Km/h si scende fino ai soli 80 all’ora, piegando verso sinistra e subito cambio di direzione verso destra, passando così la Curva-9 e la 10, dalla quale si esce ad oltre 140 Km/h. Terza, quarta marcia: si arriva fino ai 270 Km/h, freni in mano, passo indietro in terza marcia e si entra a destra a 160 Km/h alla Abbey, 11esima curva del tracciato. Si attraversa quindi la “Farm” passando a 185 Km/h piegando leggermente verso sinistra, salendo fino alla “Village”, che impone una staccata fino agli 80 Km/h girando verso destra. Rampino a sinistra in Curva-14 (“The Loop”) e quindi ancora un doppio passaggio a sinistra alternato da un rettifilo da 290 Km/h, dopo il quale si scala fino in 2° marcia e si entra alla Brooklands a 100 Km/h e, mantenendo la velocità in percorrenza, si cambia direzione verso destra per affrontare la Luffield, 17° curva del tracciato. Moto rialzate e via verso la linea di traguardo, passando a 220 Km/h sulla velocissima Woodcote, ultima “curva” del tracciato.

A trovare la vittoria della scorsa annata fu Valentino Rossi, che si mise alle spalle due piloti del team di Borgo Panigale, con uno storico Danilo Petrucci 2° e Andrea Dovizioso 3°. Ma è lo spagnolo della squadra di Iwata a detenere il maggior numero di vittorie al “Silverstone Wing”, perché il maiorchino con i suoi 3 trionfi è saldamente davanti a Valentino Rossi e Marc Marquez, entrambi con un solo successo. Marquez, invece, detiene il record di maggiori Pole Position: il diavoletto della Honda è infatti a 3, con alle spalle Alvaro Bautista e Casey Stoner. L’unico record per un pilota italiano a Silverstone è quello di Andrea Iannone, che grazie ai suoi 332.4 Km/h detiene dall’anno scorso la più alta velocità registrata sul tracciato di Sua Maestà. Per quanto riguarda il Record del Circuito, la firma appartiene a Dani Pedrosa che nel 2013 fece bloccare il cronometro in 2’01.941 mentre il Giro più Veloce è di Marc Marquez, 2’00.234 nel 2015.

MotoGP Silverstone 2016 – Orari Dirette TV e Repliche


Programmazione SKY

Giovedì 1 Settembre 2016
ore 18:00 : Conferenza Stampa Piloti MotoGP
ore 19:00 : Paddock Live Show

Venerdì 2 Settembre 2016

ore 10:00 : Moto3 FP1
ore 10:55 : MotoGP FP1
ore 11:55 : Moto2 FP1
ore 14:10 : Moto3 FP2
ore 15:05 : MotoGP FP2
ore 16:05 : Moto2 FP2

Sabato 3 Settembre 2016

ore 10:00 : Moto3 FP3
ore 10:55 : MotoGP FP3
ore 11:55 : Moto2 FP3
ore 13:35 : Moto3 Qualifiche
ore 14:30 : MotoGP FP4
ore 15:10 : MotoGP Qualifiche (differite alle 16:05, 18:30, 22:15 e 00:30)
ore 17:05 : Moto2 Qualifiche

Domenica 4 Settembre 2016

ore 10:00 : Warm Up
ore 12:20 : Moto2 Gara
ore 14:00 : MotoGP Gara (differite 21:30, 00:00 e 3:00)
ore 15:30 : Moto3 Gara

Programmazione TV8

Sabato 3 Settembre 2016

ore 15:30 : Studio MotoGP
ore 16:30 : Qualifiche Moto3, Moto2 e MotoGP
ore 17:45 : Studio MotoGP

Domenica 4 Settembre 2016

ore 15:30 : Studio MotoGP
ore 16:30 : Moto3 Gara
ore 18:00 : Moto2 Gara
ore 19:30 : MotoGP Gara

Diretta Streaming

Per poter seguire la gara in diretta streaming vi suggeriamo il portale RojaDirecta, dove potrete trovare non soltanto la Diretta Sky ma anche differenti link in base a numeri di utenza, velocità, lingua etc.

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment