news WEC & Endurance 

Lamborghini punta in alto: approdo nel FIA WEC con la Huracan GTE nel 2018?

12795468_960654597316375_8777496018079924261_n

Il Toro, a quanto pare, scalpita. Non gli bastano più gli innumerevoli Campionati GT a cui partecipa, non è appagato dal Blancpain GT Series nonostante il gran seguito ed il numero di vetture che ci corrono. Il Toro vuole di più, vuole puntare più in alto, vuole sfidare i migliori. Ed è per questo che sta seriamente pensando, nel 2018, di sbarcare nella classe GTE del FIA WEC con una nuova versione della Huracan.

E’ una notizia di pochi giorni fa, ma sicuramente è una di quelle da seguire con una certa attenzione. Soprattutto perché a darla, più o meno velatamente, è stato proprio il Presidente della Lamborghini, Stefano Domenicali, nel corso di un’intervista con il direttore di Autosprint: “Non si può pensare ad un brand come Lamborghini senza Motorsport”. E per Motorsport una vecchia volpe come Domenicali sa bene che non si intendono serie che comunque possono essere considerate ancora “di contorno”, ma che si deve pensare a qualcosa di più grande, importante e seguito. La F1, per Lamborghini, a detta dello stesso Domenicali attualmente è pura utopia (“La F1 non è ad oggi un obiettivo primario per noi”, ha detto infatti l’attuale Presidente del Toro), e quindi la scelta si riduce, per forza di cose, al Mondiale Endurance della FIA, una categoria che sta riscuotendo sempre più attenzione ed interesse e che nelle Classi GTE – quelle dove approderebbe la Huracan – è destinata a dare vita nei prossimi anni a delle sfide epiche tra Ferrari, Porsche, Ford ed Aston Martin.

13124675_994972680551233_9029743451307813811_n

La vetrina per Lamborghini sarebbe di prim’ordine, ed è inutile dire che la presenza di un marchio così esclusivo all’interno di un Campionato FIA porterebbe maggiore interesse anche alle competizioni stesse, visto che gli esordi generano sempre dell’interesse in più. Ma il WEC, ormai, è una competizione arrivata a dei livelli elevatissimi, e non ci vuole poi molto a fare una figura barbina presentandosi ai blocchi di partenza con progetti non adeguatamente sviluppati (Nissan in LMP1 nel 2015 è uno degli esempi più lampanti). Ecco perché Lamborghini, sempre rimanendo nell’ambito delle voci non confermate, pare che stia per dare il via ad una stretta collaborazione con Dallara, che avrebbe proprio il compito di sviluppare assieme ai tecnici di Sant’Agata Bolognese la Huracan GTE che poi andrebbe a prender parte del FIA WEC.

Un 2017 di progettazione e sperimentazione dunque, in preparazione di un approdo che, visti i budget solitamente messi a disposizione dal Gruppo VW nel Motorsport, non avverrà di certo in sordina. Resta un punto interrogativo sulla struttura che accompagnerà l’eventuale avventura della Lamborghini, ovvero se sarà proprio la Squadra Corse del marchio di Sant’Agata Bolognese a gestire il programma WEC oppure il tutto verrà affidato ad un Team italiano. Questione da poco, in fondo. Sono troppo impegnato a sognare battaglie tra GT, 488, 911, Vantage ed Huracan per potermi preoccupare di questo.  

12805948_962810297100805_2675701889816499410_n

Foto di ASPhotography.

Related posts

Leave a Comment