F1 news 

La Manor appieda Haryanto: a SPA, con Wehrlein, ci sarà Esteban Ocon!

13631656_1410650792295257_8266061234122690739_n

Campione all’esordio della F.3 Europea davanti a gente del calibro di Max Verstappen, Campione del Mondo della GP3 Series del 2015 dopo una lotta all’ultimo respiro contro il nostro velocissimo Luca Ghiotto. Il tutto incorniciato da tanti altri successi nelle serie minori, ed a soli 19 anni: il biglietto di presentazione di Esteban Ocon al mondo della F1 non è certo di basso livello.

Sarà per questo, ed anche perché è un pilota nell’orbita Mercedes, che il Team Manor, poche ore fa, ha ufficializzato la risoluzione del contratto da pilota titolare di Rio Haryanto – al quale sembra sia stato comunque offerto un sedile da driver di riserva – per annunciare l’arrivo, al volante della MRT05, proprio di Esteban Ocon, il giovane e talentuoso francese. Motivi economici sarebbero alla base della rottura tra la Manor ed il pilota indonesiano, che si era garantito la partecipazione alla prima metà della Stagione 2016 di F1 tramite quell’investimento monstre – mai accertato – del Ministero dello Sport indonesiano, pronto a scommettere ben 15 milioni di € su Haryanto. I risultati però, nonostante la cospicua dote in denaro portata, non devono aver soddisfatto il Team di Banbury, che quest’anno ha già centrato l’obiettivo dei punti iridati (con Wehrlein) e che in più di un’occasione ha saputo lasciarsi indietro sia le Sauber che le Renault.

13879274_1034826459906508_9157570294295627280_n

Ecco perché, probabilmente a seguito del venir meno delle garanzie economiche offerte da Haryanto, la Manor sia scesa sul mercato. A quel punto, vista la sua stretta partnership con la Mercedes (le PU della MRT05 sono della Casa a Tre Punte), la scelta è ricaduta sull’unico pilota che il Team di Brackley non era ancora riuscito a piazzare come titolare in un Team di F1, ovvero proprio Ocon, che farà immediatamente il proprio esordio prendendo il posto di Haryanto sin dal GP di SPA del prossimo 28 agosto, andando ad affiancare Pascal Wehrlein.

Il confronto, tra i due, potrebbe essere tutt’altro che fine a se stesso. Al termine del 2018, infatti, scadranno contemporaneamente i contratti di Lewis Hamilton e di Nico Rosberg, e probabilmente uno dei due sedili del Team Mercedes si libererà. La Manor, che ormai prende sempre più le forme di uno “junior team” della Scuderia di Brackley, potrebbe essere il terreno di prova ideale per valutare chi tra i due giovani talenti sia più pronto a salire al volante della monoposto di uno dei Team più dominanti della storia recente di questo sport. E’ vero, per Ocon si parla anche di Renault nel 2017, ma attorno alla squadra di Viry-Chatillon circolano nomi più blasonati come quello di Valtteri Bottas o di Sergio Perez: più probabile quindi che il giovane francese si stia giocando un sedile più nel lungo termine. Quel che è certo, comunque, è che ora le retrovie dello schieramento si arricchiscono di una nuova sfida: Wehrlein si ritroverà per la prima volta in Stagione affiancato da un pilota che viene descritto veloce come se non più di lui. C’è da scommettere che il giovane tedesco farà di tutto per dimostrare di essere ancora il puù veloce in squadra. Certo, Ocon permettendo…

Related posts

Leave a Comment