Alle porte la clamorosa rivoluzione dell'EWC, con Suzuka al gran finale e il ritorno delle "Star"8 Ore di Suzuka news WSBK 

Alle porte la clamorosa rivoluzione dell’EWC, con Suzuka al gran finale e il ritorno delle “Star”

Alle porte la clamorosa rivoluzione dell'EWC, con Suzuka al gran finale e il ritorno delle "Star"

Ad appena 6 giorni dall’avvio della 39° edizione dell’attesissima 8 Ore di Suzuka, in ambito EWC (Campionato Mondiale Endurance per le moto) si staglia all’orizzonte un’attesissima rivoluzione, che metterà ancor più al centro di tutto proprio la gara più attesa del panorama nipponico (e non solo).

Prima di tutto infatti il calendario, che verrà rivisto profondamente ponendo l’inizio della Stagione a settembre 2016 e la conclusione a luglio 2017, passerà dalle attuali 4 gare ad un massimo di 6 round: l’avvio sarà in occasione del Bol d’Or al Circuit Paul Ricard di Le Castellet il 17-18 settembre, tornerà poi l’appuntamento di Losail e devono essere ancora confermate le gare di Oschersleben e Portimao. Tappa fissa invece ad aprile per la 24 Ore di Le Mans, mentre il gran finale si terrà proprio a Suzuka, in occasione del suo 40° anniversario.

E proprio la 8 Ore di Suzuka sarà ancora più in primo piano che mai, per diversi quanto eccitantissimi motivi: secondo i dettami della rivoluzione EWC, infatti, il peggior risultato ottenuto nei 6 round potrà essere scartato, mentre a Suzuka il punteggio assegnato sarà doppio! Ed essendo la 8 Ore di Suzuka una gara che vive di imprevisti e clamorosi colpi di scena, il finale sarà sicuramente più incerto che mai (parlando di colpi di scena, ricordiamo l’anno scorso il clamoroso botto di Casey Stoner all’Harpin, quando l’acceleratore della sua Honda CBR1000RR rimase bloccato mentre si trovava saldamente in testa). Da i classici 30 punti per il vincitore, quindi si passerà a 60, mentre il classico schema 30-24-21-19-17… diventerà 60-48-42-38-34 e via verso il 20° posto.

Alle porte la clamorosa rivoluzione dell'EWC, con Suzuka al gran finale e il ritorno delle "Star"
I festeggiamenti della 8 Ore di Suzuka in notturna sono sempre un vero e proprio tripudio di passione

 

Oltre a ciò, la 40° edizione della 8 Ore di Suzuka si fa già caldissima perché le case ufficiali giapponesi hanno annunciato la partecipazione delle vere e proprie “Star” della MotoGP e della Superbike, il che può significare solamente che potremmo assistere ad un ritorno clamoroso di Valentino Rossi, in sella alla R1, andare a battagliare contro un Marc Marquez sulla Honda, e perché no un drem-team di Akashi con Watanabe, Yanagawa e a scelta Sykes o Rea, che andrebbero a procacciarsi battaglia per dimostrare la forza dei piloti “Sbk” contro quelli della GP. Sarebbe semplicemente clamoroso! E noi, non vediamo l’ora di poter assistere a qualcosa di simile.

Related posts

Leave a Comment