Iannone primo anche nelle FP2 di Assen, seguito da Rossi. Pedrosa domani in Q1!MotoGP news 

Iannone primo anche nelle FP2 di Assen, seguito da Rossi. Pedrosa domani in Q1!

Iannone primo anche nelle FP2 di Assen, seguito da Rossi. Pedrosa domani in Q1!

Ad Assen è Andrea Iannone il mattatore del venerdì, perché anche al termine della seconda sessione di Libere, il pilota di Vasto è riuscito a migliorarsi (complice anche una pista molto più pulita), tanto da guadagnarsi ancora una volta la prima posizione della Classifica Cronometrica, con il miglior tempo di giornata in 1’33”591. Ma se nella mattinata di oggi, la seconda posizione era occupata da Andrea Dovizioso, al termine di queste FP2 c’è ancora un italiano ad aver ottenuto il secondo tempo, ma questa volta è stato Valentino Rossi, portatosi infatti ad appena 4 millesimi di ritardo dalla prestazione del connazionale e futuro pilota Suzuki.

E così come Rossi non aveva poi tanto brillato nella mattinata, ad esser andato male c’era sicuramente Marc Marquez, che non era neppure riuscito a rientrare nella Top-10. Ma all’interno del box HRC, la moto è stata ulteriormente modificata per trovare il miglior assetto con il nuovo telaio, e così Marquez è riuscito nelle FP2 a firmare il terzo tempo di sessione, che gli ha permesso di stare sotto il decimo e mezzo di ritardo dalla Ducati leader. Risale con prepotenza, poi, anche Maverick Vinales portatosi infatti in 4° posizione dopo esser riuscito a bloccare il cronometro in 1’33”892, mettendo così le ruote della sua GSX-RR davanti a quella che sarà la sua futura moto a partire dall’anno prossimo, ovvero la Yamaha M1 di Jorge Lorenzo, che si è fermato invece in 5° posizione a 4 decimi dalla cima della classifica cronometrica.

Dopo l’ottima prestazione di questa mattina, invece, Andrea Dovizioso scivola in 6° posizione, davanti a Danilo Petrucci con il 7° tempo; alle spalle della Ducati del ternano si sono classificati poi i due fratelli Espargarò, con Aleix che vince la sfida fratricida sulla M1 Tech di Pol, conquistando così rispettivamente l’8° e la 9° posizione. Non riesce invece a replicarsi Scott Redding: l’inglese si è devuto accontentare nel pomeriggio dell’ultima posizione della Top-10 che, piccola consolazione, gli ha garantito almeno l’accesso diretto alla Q2 di domani. Clamorosamente esluso, invece, Dani Pedrosa, che a causa del suo 11° tempo a +0.615 dovrà passare dalla trafila del primo turno di ufficiali, seguito quindi da Hector Barbera (12°), Cal Crutchlows (13°) e Bradley Smith (15°).

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment