Puntando a riconfermarsi, Yamaha annuncia gli equipaggi per la 8 Ore di Suzuka8 Ore di Suzuka news WSBK 

Puntando a riconfermarsi, Yamaha annuncia gli equipaggi per la 8 Ore di Suzuka

Puntando a riconfermarsi, Yamaha annuncia gli equipaggi per la 8 Ore di Suzuka

Oggi è il primo di giugno e quindi è inevitabile che si inizi a parlare di una delle gare del panorama motociclistico più attese dell’anno: la 8 Ore di Suzuka.

L’edizione 2015, infatti, è stata una delle più seguite degli ultimi anni, e che ha regalato tantissimi colpi di scena: dal ritorno alle competizioni di Stoner, al pauroso incidente dello stesso mentre si trovava in testa alla gara, il problema prima nascosto e poi ammesso del ride-by-wire della CBR, la mancata prestazione di una Kawasaki che si affacciava come assoluta favorita, la riconferma sul podio del Team Kagayama e soprattutto la vittoria al debutto della (allora nuova) R1.

A poche settimane quindi dall’appuntamento nipponico più sentito, Yamaha ha annunciato l’equipaggio ufficiale con cui punterà a riconfermarsi vincitrice: a differenza dello scorso anno, infatti, quando i piloti giungevano da due realtà diverse, per il 2016 la Casa dei tre diapason ha deciso di attingere sia dalla MotoGP, sia dalla WSBK che – ovviamente – dalla JSB1000, ovvero la Superbike giapponese. Ad avvicendarsi quindi sulla R1 saranno i due già vincitori dello scorso anno Pol Espargarò e Katsuyuki Nakasuga – collaudatore MotoGP e vincitore per 4 volte della dura JSB1000 – , e a loro si aggiungerà l’inglese Alex Lowes. Saltata quindi la convocazione di Bradley Smith perché, malgrado sia stato tra i vincitori dell’edizione 2015, l’attuale pilota di Tech3 ha firmato un contratto che lo lega per il biennio 2017-18 alla KTM, pronta a rientrare nel Motomondiale dal prossimo anno.

Puntando a riconfermarsi, Yamaha annuncia gli equipaggi per la 8 Ore di Suzuka
Sì, a meno di tre ore dall’inizio della gara, direttamente da Suzuka alla nostra redazione arrivò il saluto dell’intero Team Kagayama!

Ma l’impegno del Costruttore di Iwata, per questo 2016, sarà doppio, perché il team YART scenderà in pista sostanzialmente in forma ufficiale, schierando il navigato Broc Parks, pilota già impegnato nel Mondiale Endurance, affiancato da due giovani talenti giapponesi della JSB1000, ovvero Kouta Nozane e Takuya Fujita. Entrambe le moto, infatti, avranno poi la livrea dedicata alla Monster Energy che farà da main sponsor per entrambe le compagini.

Al grido di “Banzai”, riusciranno i tre prescelti della Yamaha a riportare la YZF-R1 sul gradino del podio di Suzuka? Di certo non avranno vita facile neanche quest’anno, e specialmente Kawasaki sarà al top con la nuova Ninja ZX-10R, affidata infatti ai due velocissimi nipponici Akira Yanagawa (vera e propria leggenda del panorama giapponese e uomo assoluto di Akashi) e Kazuki Watanabe, che faranno squadra con l’inglese, già due volte vincitore con Honda a Suzuka, Leon Haslam, attualmente pilota Kawasaki nel durissimo British Superbike.

Related posts

One Thought to “Puntando a riconfermarsi, Yamaha annuncia gli equipaggi per la 8 Ore di Suzuka”

  1. […] ore dall’inizio del week-end spagnolo di Barcellona, e soprattutto dopo la riconferma nel team ufficiale di Iwata per l’impegno alla 8 Ore di Suzuka, la Yamaha ha annunciato la conclusione del rapporto con lo spagnolo Pol Espargarò al termine di […]

Leave a Comment