La delusione di Marquez: "Voglio più accelerazione"MotoGP news 

La delusione di Marquez: “Voglio più accelerazione”

La delusione di Marquez: "Voglio più accelerazione"

 

Se la gara di Marc Marquez non era incominciata nel migliore dei modi, all’uscita di scena di Valentino Rossi il talento di Cervera è riuscito infatti a trovare il giusto ritmo per riprendere il connazionale Campione del Mondo della Yamaha, aprendo con lui un durissimo duello che ha appassionato i tantissimi tifosi che non hanno mancato di riempire le tribune del tracciato toscano.

Dopo aver tentato l’attacco, infatti, parecchie volte sia in fase di staccata che nei tanti cambi di direzione, Marquez era riuscito a portare la sua RC213-V davanti alle gomme della M1 di Lorenzo, ma all’uscita della Bucine, mantenendo la testa della gara, Marquez è stato beffato dalla sua stessa scia, che ha regalato infatti un vantaggio al rivale che si è concretizzato prima di arrivare alla bandiera a scacchi. Appena 19 millesimi di secondo hanno quindi deciso le sorti della gara, lasciando al pupillo della Honda un amarissimo secondo posto, ma con esso però 20 importantissimi punti iridati che fanno di Marquez sempre più l’anti-Lorenzo di questo 2016.

Nonostante, però, una gara da annali del motociclismo sportivo, Marquez è già concentrato per far sì che cose simili non gli accadano più ed è per questo che a fine gara ha subito chiesto più accelerazione per la propria moto: “Per la prima volta ho sperimentato la sconfitta negli ultimi 50 metri di gara. Sapevo che sarebbe stata una gara combattuta e difficile perché anche sfruttando la scia non sarei stato in grado di superare Lorenzo. La mia accelerazione non era delle migliori, un deficit che mi ha rallentato per tutto il fine settimana. Ho provato a vincere ma alla fine la moto di Jorge è risultata più forte. Dobbiamo continuare a lavorare sulla spinta in uscita di curva, è il nostro punto critico. Il risultato ottenuto è comunque buono per la classifica iridata”.

Related posts

Leave a Comment