F1 news 

Sostituito? Probabilmente no: Hamilton lavora già al simulatore per il GP di Monaco

sne20434

Sinceramente parlando, il programma di lavoro che attende Lewis Hamilton in questi prossimi giorni non ha, almeno a mio modesto avviso, le sembianze di quello di un pilota ormai prossimo al licenziamento ed all’appiedamento nel bel mezzo di un Mondiale di F1.

Nell’articolo di oggi, nel quale spiegavo quali secondo me fossero i motivi per cui l’esclusione non sarebbe avvenuta, ho inserito anche quello riguardante la totale assenza di notizie circa la presunta sostituzione da parte di testate giornalistiche estere del settore. In particolare Motorsport.com, sito che ormai rappresenta un punto di riferimento, nella sua edizione “Global” aveva taciuto in maniera perentoria sull’accaduto, dando adito alle ipotesi di chi ha ritenuto di trovarsi di fronte ad una cosiddetta “bufala”.

Ed è proprio Motorsport.com nella sua edizione italiana, infatti – a conferma che forse tutti i rumors sono nati dall’elucubrazione della nostra stampa – a dare un’iniziale smentita circa la presunta sostituzione imminente del #44 al volante della Mercedes. La Casa di Stoccarda avrebbe infatti confermato il programma di lavoro di Hamilton con la squadra, che prevede degli eventi pubblici assieme al Team nei prossimi due giorni, per poi concludersi con un’intensa sessione al simulatore di Brackley in vista del prossimo GP di Monaco.

Tutto è possibile, per carità. Però i dubbi che il suo licenziamento possa davvero avvenire crescono sempre di più.

 

Related posts

Leave a Comment