Squadra che vince non si cambia: Jonathan Rea e Kawasaki insieme fino al 2018news WSBK 

Squadra che vince non si cambia: Jonathan Rea e Kawasaki insieme fino al 2018

Squadra che vince non si cambia: Jonathan Rea e Kawasaki insieme fino al 2018

Quella iniziata verso la fine dello scorso anno tra i due connazionali Jonathan Rea e Chaz Davies sembra essere destinata a diventare la “Guerra delle Due Rose” motociclistica, perché a poche ore dall’inizio del week-end malese della Superbike, Kawasaki ha annunciato il rinnovo di contratto per l’attuale Campione del Mondo, che sarà così pilota ufficiale di Akashi fino alla fine del 2018.

Quella tra il nordirlandese ed il costruttore nipponico “verde” è infatti un’unione che in appena un anno ha fruttato un Titolo mondiale piloti e ben 19 gare vinte fino ad oggi, delle quali 5 nell’attuale difesa, grazie alle quali Rea è leader della classifica iridata con ben 35 punti di vantaggio proprio sulla Ducati di Chaz Davies.

“Sono felice di continuare la partnership con il Kawasaki Racing Team e di continuare il lavoro con tutti gli ingegneri Kawasaki e i tifosi”, ha detto Rea. “È chiaro che i nostri obiettivi e il modo di lavorare sono in sintonia, quindi è giusto prolungare il rapporto per le prossime due stagioni. Con tutti gli incredibili ricordi che abbiamo creato finora, e che stiamo continuando a fare, sono fiducioso che sarà un piacere lavorare insieme e sviluppare la Ninja ZX-10R in futuro. Vorrei ringraziare Kawasaki e tutto il personale KRT per il loro pieno sostegno e la grande fiducia che hanno posto nelle mie potenzialità. Dopo questo sono ancora più concentrato a vincere il campionato del WorldSBK nel 2016”.

Grandissima infatti è stata infatti la soddisfazione del team manager Guim Roda per questa conferma, che sa tanto di ipoteca sul Titolo 2016. “Rea è un pilota esperto con uno spirito giovane e con grande motivazione, è sempre disposto a imparare e migliorare, gara dopo gara. Averlo nel progetto KRT ci mette sotto pressione, affinché a lui sia dato il meglio. So per certo che i meccanici, il team, i tecnici, tutto lo staff e gli ingegneri KRT faremo del nostro meglio per non deludere le sue aspettative”

Ma Roda non dimentica però di accennare anche al secondo dei propri piloti, lasciando intendere una ben chiara volontà per l’imminente futuro: “Ora abbiamo due grandi piloti in KRT, due campioni del mondo e l’obiettivo è quello di tenerli per i prossimi due anni.”
La domanda che sorge spontanea è, però, se sarà Sykes a voler continuare a condividere il proprio box con l’ingombrante connazionale. Parte della futura scelta dell’ex Campione del Mondo 2013 però potrebbe già dipendere dal risultato di questo week-end a Sepang, pista da sempre apprezzata da Tom, che necessita di vincere ancora il proprio compagno proprio nella bagarre serrata per avere la fiducia di potersi giocare il Titolo ad armi pari e soprattutto per smettere di sentirti all’interno del box come la seconda guida della Kawasaki.

Related posts

One Thought to “Squadra che vince non si cambia: Jonathan Rea e Kawasaki insieme fino al 2018”

  1. […] alla classifica, in questo 6° round in calendario, è il pilota della Kawasaki Jonathan Rea che, fresco fresco di rinnovo, conduce il Mondiale con un bottino totale di 221 punti, mentre alle sue spalle lo inseguono Chaz […]

Leave a Comment