Trofeo Porsche: i fratelli Zangari pronti al debutto sulla Cayman GT4GT 

Trofeo Porsche: i fratelli Zangari pronti al debutto sulla Cayman GT4

Trofeo Porsche: i fratelli Zangari pronti al debutto sulla Cayman GT4
Matteo Zangari – Porsche 997 GT3 Cup | Campionato Italiano GT Cup 2015 – Mugello | Ph by Micaela Naldi

Dopo il debutto sulla potente Porsche 997 GT3 Cup nella scorsa stagione del Campionato Italiano GT Cup, i fratelli Federico e Matteo Zangari sono pronti a tornare in pista, ed anche per quest’anno dietro al volante di una vettura della Casa di Stoccarda.

Il 2016, infatti, vedrà il binomio monzese alle prese con la nuova Porsche Cayman GT4 Clubsport, vettura alimentata da un motore boxer 3.8L a 6 cilindri capace di erogare ben 385 CV, con la quale daranno battaglia nel nuovo Trofeo targato Porsche; trofeo, infatti, sul quale il costruttore tedesco sta scommettendo tantissimo per dare nuovo slancio al motorsport italiano e per dare la possibilità ai giovani talenti di mettersi in luce ed essere “scoperti” dalla Casa stessa.

Le gare del nuovo Cayman GT4 Trophy Italia, infatti, faranno da cornice alle tappe del prestigioso Campionato Italiano GT ed il primo appuntamento sarà proprio in occasione del round di Imola, dal 27 al 29 maggio. A portare in gara i due fratelli Zangari, sarà infatti la scuderia CVG Motorsport, team svizzero di Vittorio Coggiola al suo rientro nelle competizioni, mentre la gestione sportiva sarà affidata al manager brianzolo Emilio Rebay, volto noto dei paddock italiani e già manager dell’equipaggio monzese nelle passate stagioni. Per Matteo e Federico Zangari, quindi, il primo contatto con la Cayman GT4 avverrà sul tracciato di Misano, per una sessione di test che avrà inizio il prossimo 19 maggio.

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment