Blancpain, nel Pre-Qualifiche dominio Ferrari. 24 le vetture racchiuse in un secondoGT news 

Blancpain, nel Pre-Qualifiche dominio Ferrari. 24 le vetture racchiuse in un secondo

Blancpain, nel Pre-Qualifiche dominio Ferrari. 24 le vetture racchiuse in un secondo

Dopo una mattinata di prove libere, le tante vetture che animano il Blancpain GT Series hanno già iniziato a regalare grandi emozioni nella fase del Pre-Qualifica, perché sono arrivate addirittura ad essere 24 le vetture GT3 racchiuse in un solo secondo di gap, risultato che sottolinea quanto sia elevato il livello di competitività di squadre, piloti e macchine.

A conquistare la vetta della classifica cronometrica, infatti, è stata la Ferrari 488 del team AF Corse che, affidata al britannico Duncan Cameron e all’irlandese Matt Griffin, è riuscita a bloccare il cronometro in 1’48”196; un tempo che gli ha permesso di precedere, per appena 36 millesimi la rossa gemella di Giancarlo Fisichella, di Lorenzo Bontempelli e del giapponese Motoaki Ishikawa, 2° in classifica. Grande bottino sul tracciato brianzolo quello delle vetture di Maranello, perché in 3° posizione si è fermata la più “anziana” 458 Italia del team Black Pearl Racing, mentre alle loro spalle c’è un’altra 488, la #34 della Scuderia Praha, con al volante Jiri Pisarik e Matteo Malucelli, che accusano dalla prima delle Ferrari di AF Corse appena 185 millesimi di ritardo.

In 5° posizione affiora una Lamborghini, ovvero la Huracan dei piloti Rolf Ineichen, Jeroen Bleekemolen e Mirko Bortolotti, primi tra le vetture di Sant’Agata, andati quindi a precedere la Mercedes AMG del Black Falcon Team,  6° e a 2,7 decimi dalla vetta della classifica cronometrica. Tempo fotocopia al millesimo di secondo poi per la Ferrari 488 della Kessel Racing, che si ferma in 7° posizione eguagliando la Mercedes che li precede. Buon debutto a Monza per la BMW M6 di Rowe Racing che, affidata a Philipp Eng, Alexander Sims e Dirk Werner, chiude la Pre-Qualifica in 8° posizione, concludendo il proprio miglior giro in 1:48.485. Tutta una questione, quella di Monza, giocata quindi sui millesimi e centesimi di secondo, perché in 9° posizione la McLaren 650 S GT3 del Garage 59 paga solo 11 millesimi dalla BMW ed appena 3 decimi dalla Ferrari leader della sessione. A chiudere, invece, la Top10 è ancora una Ferrari, la terza 488 dell’AF Corse, che riesce così a precedere per 61 millesimi l’Aston Martin Vantage GT3 della Oman Racing Team (11°) e la Mercedes-AMG GT3 di HTP Motorsport (12°).

Blancpain, nel Pre-Qualifiche dominio Ferrari. 24 le vetture racchiuse in un secondo

Bellissime ma non altrettanto efficaci (quanto meno per oggi) le R8 LMS, che affiorano in 13°, 14° e 15° posizione, dove a fare capolino come prima tra le vetture Audi è la #1 dell’equipaggio Dries Vanthoor, Frederic Vervisch, Laurens Vanthoor, seguito quindi dalle auto del team ISR. 16° posizione quindi per la Mercedes-AMG GT3 dei piloti Hubert Haupt, Andreas Simonsen, Adam Christodoulou, che hanno chiuso davanti alla Audi #28 ed all’altra Mercedes-AMG del team HTP Motorsport, 18° sotto la bandiera a scacchi di fine sessione. Appena 19° la mastodontica Bentley Continental GT3 della formazione ufficiale Bentley Team M-Sport, andata però a precedere la Ferrari 458 Italia GT3 #333 della Rinaldi Racing (20°) e la Huracan GT3 con al volante l’italiano Daniel Zampier.

Ventiduesima posizione del Pre-Qualifica, quindi, per la McLaren 650 S GT3 di Struan Moore, Alex Fontana, Andrew Watson, alle cui spalle sono sopraggiunte la Bentley #8 e la Huracan dell’equipaggio formato da Leo Machitski, Marco Attard e Marco Mapelli, quest’ultimi 24° in classifica e per 2 millesimi riescono a rimanere all’interno del secondo di gap dalla Ferrari in testa.

Appuntamento perciò a domani: si incomincia infatti alle 9 del mattina con il primo turno di Qualifiche, alla quale faranno poi seguito le Qualifiche 2 e 3 rispettivamente agli orari 9:22 e 9:44. Lo start della Gara, invece, lo si avrà alle ore 15:00, per un appuntamento endurance che vedrà sventolare la bandiera a scacchi alle ore 18:00.

Related posts

Leave a Comment