news Nuovi Modelli 

Ford presenta la Fiesta ST200, ma forse interviene lì dove non serviva davvero

ford-fiesta-st200_1

Si avvicina il Salone di Ginevra. E, conseguentemente, iniziano a circolare le prime notizie sulle varie anteprime che la kermesse dell’automobile svizzera svelerà al mondo. Tra queste, una delle più interessanti (nonchè una delle più economicamente abbordabili) è la nuova versione della Fiesta ST, la compatta sportiva di Casa Ford.

A Ginevra infatti la Casa americana presenterà la ST200, una versione che ha nella cifra inserita nella denominazione del modello la sua principale differenza rispetto al modello attuale. Dimenticate infatti qualsiasi tipo di restyling estetico: la ST200, da fuori, sarà praticamente uguale alla ST attuale.

ford-fiesta-st200_5Oltre ad avere una tinta di carrozzeria esclusiva (lo “Storm Grey”) cambierà infatti solamente il colore dei cerchi in lega da 17”, che verranno verniciati in nero opaco con le pinze dei freni che invece saranno rosse, e la denominazione del modello sul portellone posteriore, che sotto il logo “ST” avrà appunto la cifra “200”.

ford-fiesta-st200_4Cifra che indica il numero dei CV di questa nuova versione, in luogo degli attuali 182. La sezione Sport Technology della Ford ha infatti aumentato la potenza massima erogata dal 1.6 Turbo EcoBoost ad iniezione diretta, portandola da 182 a 200 CV. A salire è anche il valore della coppia motrice, che passa da 240 a 290 NM, mentre rimangono invariati i regimi di rotazione ai quali si hanno questi valori: 5700 RPM per quanto riguarda la potenza massima e 1600 RPM per la coppia massima.

Ma, come nel caso della ST attuale, non è tutto qui. Anche la versione 200 avrà infatti la modalità Overboost che per 15 secondi vi permetterà, pigiando semplicemente a fondo il pedale dell’acceleratore, di disporre di 215 CV di potenza massima e di 320 NM di coppia. Questo surplus di potenza si traduce anche in un aumento delle prestazioni, visto che la ST200 è in grado di coprire lo 0-100 km/h in 6,7 secondi (è confermato anche il cambio manuale a 6 rapporti), con una velocità di punta di 230 km/h. Come sulla ST attuale, inoltre, ci sarà posto per sistemi elettronici di ausilio alla guida quali il Torque Vectoring e l’ESC, il cui intervento rimarrà escludibile.

ford-fiesta-st200_7

Gli interni della ST200 saranno sostanzialmente uguali alla versione odierna, con qualche cucitura a contrasto in più sui sedili Recaro (di serie) e con il battitacco con il logo ST che si illumina di notte, mentre sarà mantenuto anche il sistema multimediale SYNC.

ford-fiesta-st200_6La ST 200 sarà disponibile da giugno, mentre ancora nulla si sa in merito al prezzo di listino, che però sarà sicuramente superiore – anche se di poco – ai 21.500 necessari per portarsi a casa una ST “normale”.

Nota un po’ stonata di questo annunciato incremento prestazionale della ST è che, a fronte dell’aumento di potenza, non si sia intervenuti a livello dell’impianto frenante. Ed è un peccato. Perchè lo dico? Perchè ho appena terminato una prova di due settimane con la Fiesta ST, e forse i freni sono l’unico aspetto che di quest’auto avrei migliorato. Aspettate qualche giorno per la recensione e vi spiegherò meglio perchè.

ford-fiesta-st200_2 

Related posts

Leave a Comment