Vetture da sogno e Passione Rossa: le Finali Ferrari sono state un successo [FOTO]Eventi Photo Gallery & Video 

Vetture da sogno e Passione Rossa: le Finali Ferrari sono state un successo [FOTO]

Vetture da sogno e Passione Rossa: le Finali Ferrari sono state un successo [FOTO]
(Ph. by Micaela Naldi)

Non poteva andare meglio il week-end delle Finali Ferrari 2015 andato in scena all’autodromo del Mugello dal 5 all’8 novembre: un’occasione unica, dove 50.000 appassionati, piloti, facoltosi (molto facoltosi) proprietari e dirigenti si sono ritrovati tutti insieme per rinsaldare più che mai il “popolo Rosso”, al grido di “Forza Ferrari”.

Al Mugello, infatti, è sceso in pista proprio di tutto: dalle 458 Challenge EVO, che si sono date battaglia per i round conclusivi dei rispettivi campionati, alle straordinarie vetture dei programmi XX: con rombi quasi demoniaci, le 599 XX, le FXX e le FXX K hanno infiammato i 5.245 metri dei saliscendi fiorentini, regalando agli appassionati uno spettacolo davvero unico.

Non potevano poi mancare le F.1, dove oltre al programma F.1 Clienti, sono scesi in pista anche Sabastian Vettel alla guida di una F2012 insieme a Kimi Raikkonen su una F150, e ai collaudatori Marc Gene con la F10 e Esteban Gutierrez con la F60. Con una simulazione di mini GP, i quattro piloti attesissimi non hanno deluso le aspettative, regalando infine uno spettacolo di burnout davanti alla tribuna centrale.

Presenti ovviamente anche il Presidente della Ferrari Sergio Marchionne ed il team principal del Ferrari F1 Team Maurizio Arrivabene. Proprio Arrivabene ha colto l’occasione per rinnovare il proprio invito all’umiltà ed al duro lavoro che stanno caratterizzando questa fase di rinascita della scuderia del cavallino rampante:

“La stagione non è ancora finita e la Ferrari non deve rilassarsi perché dobbiamo sfruttare ogni occasione per finire la stagione con eleganza, ce lo ha chiesto il presidente Marchionne. Si fa bene il proprio lavoro fino in fondo, non al 90%!” aggiungendo “Se i risultati del 2015 sono sopra le aspettative? Mai accontentarsi! Come dico sempre, dobbiamo lavorare con molta umiltà e determinazione e i conti si fanno quando la stagione è finita, non quando mancano ancora due gare al termine del campionato”.

GUARDA LE FOTO (Ph. by Andrea Bonora e Micaela Naldi per Italian Wheels)

« 1 di 3 »
Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment