Addio Stock600: ecco come cambia nel 2016 la Supersportnews SuperSport WSBK 

Addio Stock600: ecco come cambia nel 2016 la Supersport

Addio Stock600: ecco come cambia nel 2016 la Supersport

Se il 2015 è stato l’anno che ha rivoluzionato la Superbike – almeno sotto il profilo tecnico, con l’adozione del regolamento Open -, il 2016 vede tante novità per il Mondiale delle medie cilindrate.

Grazie ad un intenso lavoro sinergico tra Dorna, FIM ed i vari team che schierano in griglia le “piccole” 600cc, anche la classe intermedia infatti è pronta ad un grande rinnovamento, sia però sotto il profilo tecnico che organizzativo. A partire infatti dalla cancellazione della classe Stock 600, dal 2016 la Supersport vedrà l’introduzione di un nuovo regolamento tecnico volto ad una forte riduzione dei costi e, conseguentemente, ad una facilitazione d’ingresso per molti giovani talenti.

Quello che organizzatore e federazione si prefiggono è infatti un maggior afflusso di piloti e squadre anche solo come partecipazione wild-card nelle diverse tappe del calendario. Per far questo si è deciso quindi di avvicinare parecchio la preparazione delle moto SSP a quelle dei campionati nazionali. Una scelta sensata che, così facendo, permetterebbe anche alle diverse wild-card di poter fare la differenza con il proprio talento e mettersi in mostra per un possibile ingaggio futuro. Fatto, questo, tutto a vantaggio anche (o soprattutto) dello spettacolo.

Ma le novità non finiscono qui, perché a partire dall’anno prossimo, infatti, verrà anche creata una nuova serie (il cui nome e regolamento devono essere ancora comunicati), pensata per quei team che vogliano prendere parte ai Round europei per promuovere i propri piloti a costi ridotti.

Ignacio Verneda, FIM CEO: “Le modifiche al regolamento tecnico ridurranno  costi e aumenteranno la partecipazione di piloti. Siamo fermamente convinti che questo passo sia importante per il futuro della classe Supersport.”

Dr. Wolfgang Srb, FIM Europe President: “La promozione di giovani piloti è sempre stata nella nostra agenda. Crediamo in categorie che, a costi sostenibili, portino da campionati nazionali al Mondiale. Sono felice che Dorna condivida questa visione di crescita e offra una nuova classe Supersport che, ci tengo a sottolineare, sarà aperta a piloti provenienti da tutto il globo”.

Javier Alonso, WorldSBK Executive Director: “Siamo felici di annunciare queste modifiche sportive e tecniche al Campionato Mondiale FIM Supersport. Siamo fiduciosi che il nuovo formato porterà ulteriore emozione alla categoria ,insieme a varie opportunità per team e giovani piloti con talento e desiderio di far bene”.

Il nuovo regolamento tecnico del Campionato Mondiale FIM Supersport sarà disponibile a breve sul sito FIM.

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment