Michele Pirro Ducati Barni Racing Team CIV Mugello 2015CIV news WSBK 

CIV, Mugello: Titolo e vittoria per Michele Pirro [guarda le FOTO]

Michele Pirro Ducati Barni Racing Team CIV Mugello 2015
(Ph. by Andrea Bonora)

E’ un anno magico per il tutto fare di Borgo Panigale, Michele Pirro, che tra continui test sulla GP15 laboratorio, ottimi risultati nelle poche wild-card in MotoGP e nel Mondiale SBK come sostituto, questo week-end ha posto anche il sigillo sul Titolo di Campione italiano Superbike dopo aver chiuso l’ultimo appuntamento del CIV 2015 con un secondo posto, una vittoria ed aver raggiunto quota 170 punti in Classifica.

In realtà, però, il Titolo SBK vinto dal foggiano era già arrivato al termine di Gara1, quando, con l’uscita di scena di Roberto Tamburini ancor prima della partenza, Pirro ha potuto condurre una gara senza prendere rischi, tagliando il traguardo in 2° posizione ed assicurandosi così il suo 4° titolo italiano. Una Stagione che, escluse le sfortune di Misano e di Imola, lo ha visto sempre come dominatore assoluto. Un secondo posto, quindi, per Pirro che si è classificato alle spalle del vittorioso Ivan Goi, che ha così trovato il primo successo stagionale e regalato al Barni Racing Team un’altra splendida doppietta dopo quella di giugno ottenuta sempre sul circuito toscano.

Un successo, quello di Pirro, aiutato anche dall’uscita di scena di un’altro dei pretendenti, ovvero il pole-man Alessandro Andreozzi, incappato in sella alla sua Aprilia RSV4 RF in una caduta proprio nelle fasi finali della manche, consegnando così al ducatista la certezza del successo iridato. A chiudere, quindi, il podio è stato Marco Marcheluzzo (3°) su BMW, seguito poi dalla Yamaha del francese Guarnoni (4°), dalla S1000RR di Marco Muzio (5°), quindi la Ducati di Federico Sandi (6°), le Yamaha di Torcolacci (7°) e Morrentino (8°). Sfortunatamente tra i tanti ritirati (addirittura 11), anche il pilota della Yamaha ufficiale Riccardo Russo.

Ma se Gara-1 aveva ormai già decretato il vincitore del Campionato italiano, la lotta al titolo di vice-campione era tutt’altro che chiusa. Con condizioni climatiche totalmente differenti rispetto a quelle del sabato, giornata in cui si è corsa la prima manche del week-end, sotto il sole domenicale non è mancata della dura bagarre tra i due pretendenti alla piazza d’onore: Roberto Tamburini ed Ivan Goi. Dopo duri scontri, i due piloti, dietro ad uno straordinario Michele Pirro che trovava una perfetta vittoria per celebrare al meglio il proprio Titolo, si rendevano protagonisti di un bellissimo arrivo in volata: a spuntarla, infatti, è stato il pilota della BMW Roberto Tamburini che, per soli 3 decimi, tagliava il traguardo in seconda posizione e con esso poneva la propria firma anche sulla 2° posizione in Campionato. Ivan Goi (3°), chiude quindi questa Stagione a parimerito con i punti conquistati in classifica da Tamburini, ma i magliori piazzamenti di quest’ultimo hanno reso impossibile alla seconda guida del Barni Racing Team (incoronato miglior team dell’anno) di seguire a ruota il risultato del proprio compagno di squadra.

Ai piedi del podio si sono quindi classificati Mauri (4°), Perotti (5°), Andreozzi (6° e quarto in Campionato), Russo (7°), Guarnoni (8°), Castellarin (9°) e Schiavoni, ultimo della Top10.

[GUARDA LA PHOTO-GALLERY]

Related posts

Leave a Comment