Danilo Petrucci Ducati Pramac Desmosedici GP14.2 Aragon GPMotoGP news 

MotoGP, Petrucci: “Buon passo gara, ma c’è da lavorare”

Danilo Petrucci Ducati Pramac Desmosedici GP14.2 Aragon GP

Se ad Aragon, infatti, da una parte Marquez e Lorenzo infiammavano le Q2 stampando tempi sul giro sempre più impressionanti, dall’altra il ternano Danilo Petrucci si rendeva protagonista di un sabato strepitoso.

Dopo aver inaugurato benissimo le FP4, durante le quali il “Petrux” ha messo in mostra un ottimo passo gara evidenziando, soprattutto, un T2 ed un T4 davvero molto rapidi, a causa della scivolata in cui era incappato durante le Libere-3, Petrucci si è visto costretto a passare dalla Q1, sessione che ormai sente sempre meno sua. Nel corso, quindi, dei primi 15 minuti di qualifiche il buon Danilo è riuscito ancora una volta a mettersi alle spalle il suo “riferimento”, Andrea Dovizioso, in pista con una decisamente più performante GP15 ed inoltre anche il proprio compagno di squadra, il colombiano Yonny Hernandez. Grande successo quindi per entrambe le moto del team Pramac che, passate insieme in Q2, si sono ritrovate involontariamente a sbeffeggiare l’ufficialissima GP15 del “Dovi”.

“Sono molto soddisfatto per ciò che abbiamo fatto oggi. Anche perchè non ci meritavamo quello che è successo nelle FP3 dopo aver fatto davvero un gran lavoro. L’asfalto era piuttosto freddo e forse ho spinto troppo con le gomme ancora non alla temperatura ottimale. Per questo sono entrato con grande determinazione sia in FP4 che in Q1.

Potevamo fare qualcosina in più in Q2 ma ho trovato un po’ di traffico nell’ultima curva del time attack. Va bene così. Domani dovremo lottare ma voglio riuscire a stare nei 10. Ho fiducia anche perchè il passo gara è buono. Abbiamo qualche problema con il consumo della gomma posteriore ma stiamo lavorando per questo e domani nel warm up cercheremo di provare nuove soluzioni.”

 

Related posts

Leave a Comment