Sebastien Ogier WRC Australia 2015news WRC & Rally 

WRC, Australia: Ogier è ora Leader, con il Titolo ad un niente

Sebastien Ogier WRC Australia 2015

Naturalmente è arrivata la conferma delle aspettative, e come un orologio svizzero (in questo caso francese) Sèbastien Ogier si è preso la vetta della classifica cronometrata al termine della seconda giornata del Rally di Australia, decimo appuntamento del WRC.

Una giornata il cui programma ha previsto lo svolgimento della speciale più lunga e cospicua del fine settimana e tra le più impegnative di tutto il Campionato. Con i suoi 50,8 kilometri, Nambucca ha aperto la tappa dove con una consistenza ed una velocità poche volte palesate, Kris Meeke ha riafferrato la prima piazza ieri appartenuta, dopo SS8, a Jari-Matti Latvala. SS9 che è stata però capitanata sulla carta da un redivivo Hayden Paddon, che insieme al successo nella speciale successiva ha ristabilito le gerarchie interne in casa Hyundai dopo la “confusione” di ieri e giustificato la scelta del quartier generale di promuoverlo a seconda guida.

Paddon che occupa ora la quinta posizione alle spalle di Andreas Mikklesen a circa 10 secondi dal norvegese, ed è separato alle sue spalle da i suoi due team mate dall’estone Ott Tanak, rappresentante in classifica delle Ford Ufficiali M-Sport. Intensa pertanto la lotta che imperversa tra gli equipaggi di Sordo e Neuville, staccati di soli 9 secondi ed isolati in settima ed ottava piazza che distano dal più vicino potenziale attentatore, Elfyn Evans, di due minuti abbondanti. Una sfida che più che mai ha un sapore particolare, che rispecchia i tanti testa a testa tra i due durante l’annata e che mira forse a ridefinire le inerzie nel team coreano dopo che il neozelandese Paddon ha inserito con prepotenza voce in capitolo nella gerarchia piloti.

Sèbastien Ogier che quindi esce fuori alla lunga, forse per aver accusato ieri il ruolo di apripista e invece oggi beneficiato del medesimo lavoro svolto dai piloti ripartiti con la formula, primo tra tutti il connazionale Stèphane Lefebvre. Il talento di Gap e due volte campione del mondo ora conduce la carovana con un vantaggio inesistente su Latvala e Meeke, domani più che mai concentrati nell’impedire all’alfiere Volkswagen di agguantare il terzo titolo consecutivo iridato.

Top 10:

  1. Sébastien Ogier – Volkswagen Polo R WRC – +2h20’51″8
    2. Kris Meeke – Citroen DS3 WRC – +0″3
    3. Jari-Matti Latvala – Volkswagen Polo R WRC – +2″6
    4. Andreas Mikkelsen – Volkswagen Polo R WRC – +9″1
    5. Hayden Paddon – Hyundai i20 WRC – +19″4
    6. Ott Tanak – Ford Fiesta RS WRC – +39″1
    7. Thierry Neuville – Hyundai i20 WRC – +1’03″9
    8. Daniel Sordo – Hyundai i20 WRC – +1’10″2
    9. Elfyn Evans – Ford Fiesta RS WRC – +3’15″1
    10. Nasser Al-Attiyah – Ford Fiesta RRC – +8’30″4

Nato il 09 Giugno 1993, coltivo durante tutta l’infanzia e l’adolescenza la mia smisurata passione per il mondo dei Motori fino a sviluppare una insana passione per il volto più “sporco” delle ruote coperte. Da studente universitario racconto il mondo del Rally ( CIR, ERC, WRC e Dakar) e svolgo il ruolo di Tester per ItalianWheels.

Related posts

Leave a Comment