Stefan Bradl Aprilia RS-GP SilverstoneMoto2 MotoGP news 

MotoGP, Aprilia: Stefan Bradl con Gresini anche nel 2016

Stefan Bradl Aprilia RS-GP Silverstone

Ciò che si stava già vociferando, alla vigilia del Gran Premio di Misano è diventato finalmente ufficiale: ad affiancare lo spagnolo Alvaro Bautista nel lungo cammino che la Casa di Noale, l‘Aprilia, ha intrapreso con il suo rientro in MotoGP sarà infatti il tedesco Stefan Bradl, per il quale è scattata l’opzione 2016 già prevista dal contratto stipulato con il costruttore veneto fino al termine della Stagione in corso.

Salito in sella alla RS-GP recentemente, a seguito della bandiera bianca alzata dall’italiano Marco Melandri, l’ex iridato Moto2 ha da subito convinto la squadra di Fausto Gresini, ottenendo addirittura a Silverstone risultati più che insperati.

A Misano, inoltre, tra le fila del Team Gresini scenderà in pista anche una “vecchia” conoscenza: Mattia Pasini, infatti, occuperà la sella di una Kalex allestita dal team di Fausto, per disputare la gara della Moto2 in qualità di wild-card, rientrando poi proprio sul circuito che prota il nome del suo amico storico, Marco Simoncelli. Certamente il livello del Mondiale Moto2 si è ulteriormente alzato, ma Pasini, allenatosi duramente per questo rientro (con il quale spera di trovare una sella per l’anno a venire), darà certamente il suo massimo, con la sola speranza che la sfortuna che lo ha perseguitato nelle ultime annate non torni a fargli visita.

“Sono molto contento di rientrare proprio qui a Misano – ha commentato Mattia Pasini – correre in casa, tra l’altro su una pista dove in passato ho raccolto grandi soddisfazioni, è sempre una bella emozione. Abbiamo cercato di preparare al meglio questo appuntamento, svolgendo dei test per riprendere confidenza con la moto e per limitare il gap rispetto agli altri piloti, che potranno contare sull’esperienza di una stagione di gare alle loro spalle. Realisticamente possiamo pensare di provare a lottare per la top ten, ma a prescindere dal risultato mi piacerebbe portare a termine un weekend costruttivo, soprattutto per porre le basi in ottica 2016”.

“In occasione dello scorso Gran Premio d’Italia – ha aggiunto il patron, Fausto GresiniPasini ha lavorato molto bene con la squadra, senza commettere errori e chiudendo un fine settimana positivo, considerando che arrivava da un lungo periodo di lontananza dalle gare. Sono perciò felice di continuare a collaborare con Mattia. Misano rappresenta l’occasione giusta per riprovarci: nei test svolti in preparazione di questo appuntamento Mattia ha ottenuto buoni riscontri, che ci permetteranno di iniziare il fine settimana da una buona base. Sappiamo bene che il Mondiale Moto2 è un campionato estremamente competitivo, quindi non ci aspettiamo una gara facile, ma sono sicuro che davanti al suo pubblico Mattia non si tirerà indietro e darà il massimo”.

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment