CIV, Edoardo Mazzuoli: "Problemi risolti, ora si punta alla Top10"CIV news WSBK 

CIV, Edoardo Mazzuoli: “Problemi risolti, ora si punta alla Top10”

CIV, Edoardo Mazzuoli: "Problemi risolti, ora si punta alla Top10"

Dopo un avvio di stagione davvero sfortunato e demoralizzante, il talentuoso brianzolo Edoardo Mazzuoli, alla sua prima stagione nella Classe Supersport del Civ, è tornato in sella alla sua Kawasaki Ninja in occasione della terza gara stagionale, quella del Mugello. Grazie, infatti, al duro lavoro del giovane Team BrCorse, capace di risolvere al meglio i problemi che affliggevano la ZX-6R nera-arancio, Mazzuoli si è reso protagonista di due splendide manche, al termine delle quali, partendo dalla 41° posizione, è riuscito a tagliare il traguardo in 29° posizione in Gara 1 e 25° in Gara 2. La mancanza di dati ha certamente pesato nel confronto con gli avversari, ma questo è finalmente il vero punto di partenza del 2015 del pilota monzese.

Qui di seguito, quindi, vi proponiamo un’intervista realizzata all’alfiere del Team BrCorse, dove ci siamo fatti raccontare tutti i restroscena della tappa toscana e delle piccole anticipazioni sulle prossime gare.

Italian Wheels: Ciao Edoardo, incominciamo subito facendoti i complimenti per il round del Civ appena concluso: raccontaci com’è andata.

Edoardo Mazzuoli: Ciao! Onestamente è andata abbastanza bene, oltre che una gara, era per me una tappa importante poichè venivo da un periodo ricco di cadute che credevamo fossero a causa di un problema al telaio; al Mugello dopo i lavori effettuati, abbiamo avuto la conferma che non ero io il problema. Sono contento perchè in ogni turno che ho effettuato sono sempre migliorato e perchè a conti fatti il mio potenziale era da 16°/17° posto. Ma, ahimè, al Civ, sopratutto quest’anno ed in questa categoria, nessuno ti regala nulla, così ho chiuso Gara1 29° e Gara2 al 25° posto, partendo però dalla 41° casella! In qualifica ho pagato l’inseperienza e sono stato anche sfortunato rompendo un cambio. L’importante, però, è aver capito in che direzione lavorare.”

IW: Dopo un avvio di stagione molto sofferto e soprattutto sfortunato, al Mugello avete potuto raccogliere molti dati sulla vostra moto. Com’è attualmente il tuo feeling sulla Ninja e quali sono i punti su cui avete maggiormente bisogno di lavorare?

EM: Ti dirò la verità, dopo aver sistemato il telaio abbiamo fatto i test, sempre al Mugello, la domenica prima della gara ed i primi turni ho guidato moltissimo con il cervello. Dopo tutto il week end di gara posso dirti che mi sento molto più a mio agio e penso di poter stare anche io nelle posizioni che contano. Vedendo gli altri mi sono reso conto che non fanno nulla di astronomico, guidano moto più a posto e così sanno cosa fare. Ci stiamo arrivando anche noi, anche se ci vuole un po’ più di tempo; ma già da Imola credo che saremo molto più veloci e competitivi fin da subito. Con la squadra, il team BrCorse, poi, abbiamo fatto un lavoro eccezionale stravolgendo la moto parecchio con il setup, abbiamo lavorato molto sulle geometrie, mentre sul motore siamo abbastanza a posto. Andrea (Andrea Stefano Brambilla Team Principal BrCorse, ndr) è un ottmo motorista, infatti in Q2 abbiamo ottenuto l’8° Max Speed su 45 moto!

IW: Riuscirete a tornare in pista prima del prossimo appuntamento con il Civ?

EM: Faremo i test il giovedì pre-evento, mentre altro non è in programma. I due prossimi round sono abbastanza ravvicinati, io invece continuo ad allenarmi come sempre con minimoto, bici ed un po’ di palestra.

IW: Dopo quello che è stato a tutti gli effetti il tuo debutto stagionale, quali sono i realistici obiettivi che ti poni per le prossime gare?

EM: “Sull’asciutto vorrei essere in grado di stare nella Top10 e contenere il distacco dal Leader nei 15/20sec, il che vorrebbe dire 1sec a giro sul passo, che da Roccoli & compagnia, nell’anno del mio esordio, può starci. Sul bagnato direi Top5. L’anno scorso, al National Trophy con il 600 sfiorai la Pole in Q2 sotto il diluvio, è uno scenario nel quale mi sento molto a mio agio. Poi le gare sono belle perchè finiscono sotto la bandiera a scacchi, quindi fino all’ultimo bisogna crederci. Vediamo!

IW:Fai un saluto ai tuoi tifosi, ai lettori di Italianwheels e…ci si vede ad Imola!

EM: Ciao a tutti! Se avete la possibilità di venire vi aspettiamo ad Imola! GASSS! #234 #edoardomazzuoli

E voi ragazzi, non dimeticate di lasciare un “Mi Piace” alle pagine FB ufficiali del Team BrCorse e di Edoardo Mazzuoli, per seguire sempre da vicino la Stagione 2015 della compagine brianzola supportata dalla nostra redazione!

Edoardo Mazzuoli BrCorse Civ Mugello italianwheels

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment