FP1 MotoGP Barcellona 2015MotoGP news 

MotoGP, Catalunya: nelle FP1 Marquez apre una Top5 tutta spagnola

FP1 MotoGP Barcellona 2015

E’ già andata in archivio la prima sessione di prove libere del GP di Catalunya, dove, sotto il caldo cielo spagnolo, Marc Marquez si è piazzato in testa alla prima classifica cronometrica del week-end. Unico a scendere sotto il muro del ”42, il pupillo di Casa Honda ha bloccato il cronometro in 1’41”808, posizionandosi così davanti al proprio compagno di squadra Dani Pedrosa, 2° a +0.210, apparso da subito informa sul circuito di casa. Chiude quindi il podio virtuale il fenomeno della Suzuki Aleix Espargarò, 3° con il proprio miglior giro siglato in 1’42”183 ed estremamente soddisfatto del comportamento della sua GSX-RR sul circuito di barcellona.

Rimane escluso dalla Top3 Jorge Lorenzo, che si piazza in 4° posizione ma leggermente più attardato (+0.650); bravissimo Maverick Vinales che, completando una Top5 tutta spagnola, si rende autore di un giro in 1’42”555, confermando così le ottime prestazioni della Suzuki su questo tracciato. Certamente si tratta solo delle FP1, ma è innegabile che un avvio di week-end così non può che giovare all’intero team e soprattutto alla fiducia e alla motivazione dei piloti di Hamamatsu. Sesta posizione per Yonny Hernandez, primo delle Ducati, mentre alle sue spalle si classificano l’americano Nicky Hayden (7°) – che non vedeva la Top10 da troppo tempo – e Valentino Rossi solo 8°, attardato addirittura di oltre un secondo e uno.

A 7 millesimi di ritardo dalla Yamaha M1 #46, si classifica in 9° posizione la Ducati GP15 di Andrea Dovizioso, che come Rossi si è concentrato maggiormente sulla ricerca del setting ideale con il quale affrontare tutto il week-end. Chiude, perciò, la Top10 la Honda LCR di Cal Crutchlow, riuscito a sopravanzare per 24 millesimi di secondo, la seconda GP15, quella di Andrea Iannone, 11° a +1.173 dalla vetta. Dodicesima piazza per la RC213V di Scott Redding, mentre a seguire troviamo Karel Abraham (13°), Pol Espargarò (14°), Bradley Smith (15°), Stefan Bradl (16°), il rientrante Barberà (17°), poi Laverty (18°), Miller (19°), Baz (20°), Petrucci (21°), Bautista (22°), Di Meglio (23°), De Angelis (24°) e il solito Melandri che chiude la Classifica in 25° posizione ed accusando tre secondi e mezzo di ritardo.

Pare chiaro, quindi, che i valori registratisi al termine delle FP1 siano totalmente incongruenti con quanto vedremo a partire da domani mattina.

 fp1 motogp barcellona 2015

Related posts

Leave a Comment