F1 news Senza categoria 

F1, Test Barcellona: a metà giornata spiccano Wehrlein e la Mercedes

F1, Test Barcellona: a metà giornata spiccano Wehrlein e la Mercedes

Mercoledì di lavoro per il Circus della F1. In quel di Montmelò si sta infatti svolgendo la seconda ed ultima giornata dei primi test in-season della stagione 2015. Oggi in pista, in ossequio a quanto previsto dal regolamento FIA, grande spazio ai giovani e ai terzi piloti delle varie scuderie. Tutti i team durante la mattina hanno cercato di raccogliere il maggior numero di dati possibili sull’aerodinamica, grazie ai classici “rastrelli” applicati sulle vetture, e molti piloti hanno compiuto parecchi giri “in & out”. E’ stata sventolata solamente una bandiera rossa durante tutta la mattinata quando Marciello, che oggi è al volante della Sauber C34, ha toccato le barriere esterne di curva 3 andando a danneggiare l’anteriore della sua vettura.

Quando arriva la pausa pranzo, dopo 4 ore di test, il crono più veloce lo ha fatto registrare Pascal Wehrlein, che è apparso in forma nonostante ieri sia stato fermato da un leggero attacco influenzale. Al volante della W06 Hybrid, il giovane pilota tedesco mette a referto 73 giri (con la Merceds che si conferma ancora una volta una “macina-chilometri”) e si prende la prima posizione provvisoria con il suo 1’26”641, fatto registrare montando gomme Medium. Dietro di lui si piazza il Campione del Mondo della GP2 nel 2014, nonchè attuale terzo pilota della Lotus, Jolyon Palmer, che inanella 40 tornate e sigla un best lap in 1’27”439 (sempre su mescola media). A chiudere il podio virtuale troviamo uno dei due piloti titolari che sono scesi oggi in pista, ovvero Jenson Button: l’inglese conclude 46 passaggi ed il suo miglior crono è in 1’27”486. Button è apparso molto più soddisfatto del comportamento della sua MP4-30 di quanto non lo fosse stato domenica durante la gara.

Al volante della SF15-T, con il 4° tempo, troviamo il terzo pilota Ferrari, il messicano Esteban Gutierrez: per lui sono 66 i giri complessivi, con un best time in 1’27”989. Dietro la Rossa troviamo l’altro driver titolare, Carlos Sainz Jr., che conclude 56 passaggi e piazza la sua STR10 in quinta posizione con il suo 1’27”997. Alle spalle del rookie spagnolo c’è l’inglese Alex Lynn, talento proveniente dalla GP2 che, alla guida della Fw37 mette a referto 19 giri ed un best time di 1’28”419.

In settima posizione troviamo un altro giovane pilota, Esteban Ocon che, attualmente in corsa per il titolo GP3, è stato recentemente messo sotto contratto dalla Mercedes. Sulla VJM08 il francese ha completato 45 passaggi ed il suo miglior giro è stato in 1’29”671. 8° è Raffaele Marciello, che sconta il tempo perso per riparare la sua monoposto dopo l’incidente occorsogli nei primi minuti di test: per l’italiano solamente 8 i giri percorsi, con un poco indicativo crono di 1’34”687. Fanalino di coda di questa mattinata è Pierre Gasly, che dalla STR10 di ieri è passato alla RB11: sono state 22 le tornate percorse dal giovane talento francese, ma tutte compiute in giri “in & out”. Ecco perchè non c’è nessun riferimento cronometrico per lui.

Tempi mattina Day 2

Related posts

Leave a Comment