GT news 

GT Cup, Vallelunga: vincono Zanardini e Pastorelli, buon debutto per gli Zangari

GT Cup, Vallelunga: vincono Zanardini e Pastorelli, buon debutto per gli Zangari

All’interno del bellissimo circuito romano di Vallelunga, ha finalmente preso il via il Campionato italiano GT Cup con le sue prime due gare stagionali: ad inaugurare questo 2015, infatti, è stato l’equipaggio di Bonaldi Motorsport, formato dai piloti Zanardini e Perel, che hanno portato la loro Lamborghini Gallardo sul gradino più alto del podio, dopo aver corso una gara non facile.

Gara 1 è stata, infatti, psicologicamente dura per piloti e squadre perchè un guasto tecnico ha mandato fuori uso i trasponder, rendendo così incerta la reale situazione della Classifica al termine delle fasi di cambio-pilota.

Al traguardo, però, Zanardini e Perel passano sotto la bandiera a scacchi con ben 20 secondi di vantaggio sulla Porsche dei fratelli Pastorelli (2°), che diventano 25 per quanto riguarda invece la Porsche di Venerosi e Baccani, che conquistano così il terzo gradino del podio. Medaglia di legno, poi, per la seconda Porsche allestita dal team Ebimotors, ovvero la #111 di Maino e Selva (4°), che riescono così a mettersi alle spalle – per oltre sedici secondi – la prima delle vetture di Maranello, ovvero la Ferrari 458 Challenge di Del Prete e Caso, che chiudono così in 5° posizione.

Sesto posto, quindi, per la Ferrari del solitario Di Amato, arrivato al traguardo tallonato dai giovani rookies Federico e Matteo Zangari. Scattati, infatti, dall’undicesima casella dello schieramento di partenza, i giovani talenti monzesi – supportati ufficialmente da Italianwheels – riescono a costruire una rimonta non indifferente, terminata quindi in 7° posizione dopo aver sopravanzato la Lamborghini di Durante e Comi, che chiude così in 8° posizione.

La Porsche dei fratelli Zangari in fase di bagarre
La Porsche dei fratelli Zangari in fase di bagarre

In Gara 2, invece, una sorte diversa è toccata alla Lamborghini di Zanardini e Perel: quella che poteva essere una splendida doppietta è, invece, sfumata sotto gli attacchi della Porsche dei fratelli Pastorelli, che hanno colto una bellissima vittoria sulla Gallardo di Bonaldi Motorsport, ribaltando così il risultato di Gara 1.

Terzo gradino del podio, invece, per la 997 di Maino e Selva, che vincono così il duello in casa Ebimotors: alle loro spalle, infatti, è stata la Ferrari di Di Amato a trovare il 4° posto della Classifica, dopo aver sopravanzato la Porsche #112 di Venerosi e Baccani, 5° al traguardo con un distacco di 21 secondi dalla vetta. Al 6° posto chiude la Lamborghini di Imperiale Racing, al cui volante si sono avvicendati Monfardini e Bianco, mentre in 7° posizione si classifica la Ferrari di Del Prete e Caso, che vince lo scontro fratricida con la Ferrari di Carboni e Romani (8°).

Zangari - Porsche 997 GT3 - Ghinzani Arco Motorsport - Vallelunga
Pronti per Gara 2

Chiudono, perciò, la Top10 la Lamborghini di Valori-Cecchi (9°) e la Porsche dei fratelli Zangari (10°): una gara decisamente più sofferta per i giovani portacolori di Ghinzani Arco Motorsport, che tuttavia riescono ad abbassare il proprio miglior giro di quasi mezzo secondo rispetto al tempo fatto segnare in Gara 1. Certamente la sfida della GT Cup non sarà facile, ma Federico e Matteo sono giovani ed hanno il talento per fare bene: davanti a loro adesso c’è Monza, la gara di casa, che affronteranno soprattutto con la maggiore esperienza maturata durante tutto il week-end romano. Inutile, quindi, che vi dica che è vietato mancare!

Risultati completi GT Cup, Gara 1: qui
Risultati completi GT Cup, Gara 2: qui

Italianwheels a supporto dei giovani talenti
Italianwheels a supporto dei giovani talenti

 

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment