news WSBK 

SBK, Hero molla: EBR è fuori dalla Superbike

SBK, Hero molla: EBR è fuori dalla Superbike

Dopo appena quattro round, la griglia della Superbike vede già un team dire addio al Mondiale 2015: si tratta infatti della compagine americana Hero EBR, che ha comunicato poche ore fa la cessata attività con effetto immediato.

Se durante la trasferta olandese di Assen, nonostante i problemi economici che avevano portato alla chiusura della factory americana, il team manager/pilota Larry Pegram aveva ipotizzato al 70% di poter continuare l’avventura in Superbike, perchè coperto dall’aiuto finanziario del proprio title sponsor Hero MotoCorp, oggi invece ha dovuto annunciare la cessazione delle attività agonistiche, poichè il colosso indiano, in fase di riorganizzazione, ha deciso di non proseguire il proprio impegno economico nel Mondiale delle Derivate dalla Serie.

“Con la bancarotta di EBR e la riorganizzazione attuata dal title sponsor Hero, Pegram Racing non è più in grado di continuare il suo programma con team Hero EBR. La nostra volontà è di tornare alle corse il prima possibile, ed annunceremo i nostri piani futuri al più presto”.

“È un brutto boccone da mandare giù – ha aggiunto PegramAbbiamo sempre corso con la mentalità di ‘non mollare mai’, e la squadra ha fatto un grande lavoro per migliorare i risultati dello scorso anno e rendere EBR e Hero orgogliosi. Niccolò Canepa ha guidato dal campione che è, lasciando letteralmente le persone a bocca aperta per quello che era in grado di fare con la nostra moto. Sono molto orgoglioso del lavoro che ha fatto. Sicuramente Pegram Racing tornerà, e sarà prima del previsto”.

Aspettando, quindi, in una possibile ripresa del rapporto tra la compagnia indiana e la squadra a stelle e strisce, l’attenzione è adesso concentrata sul talentuoso pilota italiano che, da oggi ufficialmente a piedi, difficilmente riuscirà a tornare in sella ad una Superbike prima del 2016.

Related posts

Leave a Comment