Curiosità 

Master of Torque: in arrivo la 2° Stagione dell’anime sulle Yamaha MT

Master of Torque: in arrivo la 2° Stagione dell'anime sulle Yamaha MT

La Casa di Iwata presenta la seconda stagione di “Master of Torque”, serie originale animata dedicata alla passione per la famiglia Yamaha MT che andrà in onda da questa primavera fino all’estate. L’anime Master of Torque è ambientato in Giappone, a Tokyo, in un prossimo futuro e racconta la storia immaginaria di un gruppo di giovani motociclisti. Come la prima, pubblicata lo scorso anno, anche la seconda stagione è visibile solo online sul canale ufficiale YouTube di Yamaha. Il lancio è stato dato ufficialmente al Motorcycle Show 2015 di Tokyo che si è tenuto proprio questo fine settimana appena passato nella capitale nipponica.

Anche la seconda stagione, così come la prima che ha riscosso un successo mondiale, usa la tecnica dell’animazione giapponese per parlare delle caratteristiche uniche della gamma MT e delle sensazioni suscitate dal pieno controllo di questi mezzi. Ambientata in una Tokyo tra fantasia e realtà, narra una storia che si sviluppa lungo la Route 246 in scenari come Aoyama, Omote-sando e Shibuya, i quartieri più rappresentativi della città del Sol Levante, matrice universalmente riconosciuta della cultura giapponese contemporanea.

La produzione di Master of Torque abbina le tecniche narrative e di animazione tipiche del Giappone e molto amate dal pubblico giovanile internazionale con il talento di doppiatori famosi nel mondo anime. Le ultime generazioni sono particolarmente fan degli anime e Yamaha crede che questa serie d’intrattenimento possa contribuire a trasmettere tutta la passione e il divertimento della vita su due ruote.

Link YouTube: http://youtu.be/3IRLKWX66dk

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment