MotoGP news 

MotoGP, Valentino Rossi: tanta paura ma è tutto OK

10488104_908632575817136_3704944599625099071_n

Le condizioni metereologiche sono state per tutta la domenica il “fattore X” del GP di Aragon, sia per la scelta delle gomme, sia della strategia di gara, ma anche della sicurezza.

Durante l’ 800° gara del Motomondiale, infatti, sia Valentino Rossi sia Andrea Dovizioso sia Andrea Iannone, colpevoli di aver toccato con le gomme pochi cm di erba sintetica ancora fradicia, sono stati protagonisti di momenti di notevole paura.

Scivolando, tutti e tre i piloti italiani hanno rischiato di essere centrati in pieno dalle rispettive moto durante le carambole; al duo di Ducati è andata molto meglio poichè i due Andrea sono tornati al box con solo qualche ammaccatura, mentre per Valentino la sorte è stata leggermente più avversa: il Campione di Tavullia, infatti, scivolando è stato colpito dalla ruota posteriore sul casco, che gli ha indotto una perdita dei sensi.

Trasportato in Ospedale, è stato messo sotto stretta osservazione dopo che eventuali danni o versamenti al cervello fossero stati scongiurati dalla TAC di prassi. Rossi, però, rimarrà sotto controllo medico per le successive 24h.

Alle 21 il dottor Zasa ha aggiornato il bollettino medico.

I progressi di Valentino sono molto buoni. La TAC all’ospedale di Alcaniz ha dato risultato negativi anche se i medici avrebbero voluto tenerlo in ospedale per la notte, Valentino ha rifiutato. Al momento si sta rilassando nel suo motorhome e la Cilinica Mobile lo terrà comunque sotto osservazione per tutta la notte. Da un punto di vista neurologico si è ristabilito completamente, sta bene e ci prenderemo cura di lui sperando che domani mattina tutto si sarà risolto”.

Umberto Moioli

Sono nato a Monza il 9 gennaio 1993, ed ho iniziato a frequentare il paddock fin dalla più tenera età grazie a mio padre, ex pilota e team manager. Amo le corse, scrivere, e guidare tutto ciò che è scomodo, rumoroso e soprattutto veloce. Sono appassionato di roba Old-School e ho una visione parecchio romantica delle Corse.

Related posts

Leave a Comment